Tag Archives: volo falco pellegrino

  • -

cosa vedere nel Lazio: flying in the sky

Tags : 

Cosa vedere nel Lazio flying in the sky 


Flying In The Sky

A Rocca Massima Il volo del falco pellegrino se non sai cosa vedere nel Lazio prova ” Flying in the sky“. Vi proietta ad una quota di 730 metri con una velocità media di 120 km/h. Può raggiungere un massimo di 150 Km/h percorrendo un cavo ad estensione di 2250 metri. La quota di arrivo è di 315 metri, raggiungendo un’altezza massima di 310 metri da terra e si atterra su una rampa in assoluta sicurezza.

Si tratta di un percorso sviluppato su una struttura a fune aerea che si trova a Rocca Massima.  Flying in the Sky permette a tutti famiglie con bambini e coppie di provare la sensazione di volare come un falco pellegrino. Volerete  attaccati a una fune d’acciaio in tutta sicurezza dove godrete di un immenso panorama. Sspazia dalle coste laziali ai colli albani fino ai monti abruzzesi. Ammirate uliveti, zone carsiche e planate proprio alle pendici del Monte Sant’Angelo, la culla del Falco Pellegrino.

Navetta inclusa all’arrivo per ritornare al punto di partenza. È richiesto un abbigliamento comodo.

L’attrezzatura è inclusa nellìattarzione: imbragature per voli singoli e doppi, ganci e tutto il necessario per una discesa in tutta sicurezza.

Adatto anche ai bambini, peso minimo richiesto per accedere al volo 40 kg. Peso massimo consentito per il volo doppio: 150 kg.

Gli orari possono variare in base alla stagione e al clima.

 

Flying In The Sky


Flying In The Sky

Flying In The Sky

Condizioni di utilizzo dell’attrazione:

  • Minori di 18 anni possono effettuare il volo solo se accompagnati da un adulto o in coppia.
  • Il peso minimo per il volo singolo è di 40 Kg, il massimo è di 120 kg.
  • Peso massimo per il volo in coppia è di 150 kg complessivi.
  • La differenza di peso tra le due persone che effettueranno il volo in coppia può essere al massimo di 40 Kg.
  • E’ obbligatorio presentarsi con abbigliamento comodo e scarpe chiuse.
  • Sarà possibile effettuare il video del proprio volo con l’attrezzatura di Fly in the sky ( camera GoPro) al costo di € 10,00. Se si usa la propria attrezzatura è necessario un attacco GoPro al costo di € 5,00
  • In caso di problemi personali o di salute è possibile cambiare la data del volo con un preavviso di almeno 7 giorni dalla data prenotata.
  • La prenotazione effettuata non è in nessun caso rimborsabile.

Prima di procedere all’acquisto assicurati di leggere attentamente

Flying in the Sky è una struttura a fune area che consente di volare attaccati ad una salda corda d’acciaio in assoluta sicurezza. Avrete la possibilità di godere del bellissimo panorama offerto dalle coste laziali, dai colli albani e dai monti abruzzesi. Flying in the Sky è un’esperienza unica ed emozionante che saprà soddisfare tutti gli amanti del brivido e dell’adrenalina.

Il volo si effettuerà ad un’altezza di  310 metri partendo da una quota di altezza massima di 730 metri. Si giungerà infine ad una quota di arrivo di 315 metri. Il percorso da brivido correrà sulla fune per una lunghezza di 2250 metri ad una velocità massima di oltre 150 km orari.

A tutti i coraggiosi volatori verrà fornita l’attrezzatura completa per effettuare il volo in tutta sicurezza. Imbragature, ganci e tutto quanto il materiale necessario consentiranno di godersi l’esperienza in piena tranquillità. Concentratevi solo sul turbinio di emozioni che vivrete.

Come arrivare a Rocca Massima

IN AUTO Da Nord – Uscita A1 Valmontone, direzione: Artena – Giulianello – Rocca Massima

Sud – Uscita A1 Anagni – Fiuggi T., direzione: Gavignano – Segni – Rocca Massima

Roma – Via Appia, direzione: Albano – Genzano – Velletri – Rocca Massima

Dalla SS Pontina, direzione: Cisterna – Cori – Rocca Massima

IN TRENO

sconsigliato  consigliato venire in auto per la non facile gestione dei trasporti pubblici nell’area.

Flying In The Sky

Scopri il Lazio è un progetto di Valmontone Family Welcome magicland.  La tua vacanza emozionante intrisa di storia, archeologia, tradizioni, paesaggi, emozioni. Prova anche la cultura enogastronomica nel territorio del Lazio