Tag Archives: parchi divertimento roma

  • -

dove mangiare a Roma: c’era una volta il west

Tags : 

Il Far West a Roma

C’era una volta il west… è il primo parco divertimenti a Roma tematico sul Far West dove potrete cenare mentre siete in visita ai parchi divertimenti o alla città.

Tra paesaggi luminosi e ricostruzioni sorprendenti, il Far West tornerà a rivivere, vibrante e magico, in una festosa cornice di appuntamenti enogastronomici, eventi, cerimonie, feste tematiche, incontri e spettacoli.
Il villaggio è composto da un maneggio, un area adibita a fattoria didattica, area ludica esterna ed una interna per bambini, un campo indiano, la scuderia ed il saloon, tutto puramente in stile western.

C’ERA UNA VOLTA IL WEST IL FAR WEST A ROMA

Visitare il villaggio western “C’era una volta il West” è rivivere gli usi e costumi in voga nel nord america della corsa all’oro , degli indiani e della tipica scenografia dei Cow Boy del 1800 americano.
Tutta la famiglia e i bambini possono avvicinarsi alla cultura e al folclore americano di quei tempi a contatto con la natura e creando una interazione tra uomo – animale – ambiente.
Il villaggio è composto da un maneggio, un area adibita a fattoria didattica, area ludica esterna ed una interna per bambini , un campo indiano, la scuderia ed il saloon, tutto puramente in stile western.
Divertirsi esplorando i costumi tipici e le tradizioni dell’epoca per gli adulti ed interi gruppi familiari durante il loro tempo libero, attraverso la scoperta e l’apprendimento della cultura western.

Scopritelo anche per una impressionante e festosa cornice di appuntamenti enogastronomici, eventi, cerimonie, feste tematiche, incontri e spettacoli.
Il villaggio è composto da un maneggio, un area adibita a fattoria didattica, area ludica esterna ed una interna per bambini, un campo indiano, la scuderia ed il saloon, tutto puramente in stile western.

IL SALOON DEL VILLAGGIO

Immaginate i classici film di Trinità e gli spaghetti western. Avete presente la facciata di legno e l’insegna che invita ad entrare? Le classiche porte cigolanti che si aprono e si chiudono al passaggio dei cow-boys che cercano un sollievo per le loro gole riarse dal sole e dalla polvere con un buon boccale di birra! Il tutto accompagnato dalla musica country.
Il Saloon del villaggio è aperto dal mercoledi al venerdì dalle ore 16.00 alle ore 00:30 e il sabato e domenica dalle ore 10.00- 00:30!

AL SALOON DEL FAR WEST A ROMA SI MANGIA, SI BEVE E IL SABATO SI BALLA!

Il locale offre la possibilità di ritrovare i sapori antichi e rumori originari del vecchio Far West con menu, serate a tema e feste!
Carne, panini Hamburger, la famosissima padella di fagioli di Bud Spencer, lo spiedone e altre specialiatà tipiche del lontano West..

Il Villaggio promuove anche dei tour didattici per i bambini a partire da un minimo di 15 bimbi ad un massimo di 80
Programma
• Arrivo al villaggio ore 9:30
• Visita del maneggio e studio del cavallo mediante osservazione diretta
• La scoperta dell’America e Cristoforo Colombo
• Usi e costumi dei Cowboy e indiani d’America
Laboratori e attività:
• Creiamo una collana indiana come ricordo della giornata
• Dipingiamo la bandiera della nostra tribù
• Trasformiamoci in pellerossa
• I cinque sensi del Far West
• Danza della pioggia e del sole
• Gioco a Quiz sulla giornata
• “La caccia all’Oro” gioco a premio
• Fine delle attività ore 15:30

Harf consiglia di cenare in questo luogo e includerlo in un cofanetto regalo parchi divertimenti scoprilo con Parchi box

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile.

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel

animazione bambini giochiamo agli indiani e cow boy


  • -

Sicurezza nei parchi divertimento

Tags : 

I parchi divertimento ora sono sicuri? Cosa dovresti sapere per ridurre il rischio Covid-19


Ci sono veramente poche attività prive di rischi durante un pandemia come quella da Covid-19, ma ci sono modi per ridurli. Le persone completamente vaccinate hanno, ovviamente, un rischio molto inferiore di contrarre e diffondere il coronavirus rispetto alle persone non vaccinate.

Se ti stai chiedendo se un parco divertimenti è un posto sicuro dove divertirsi dopo più di un anno di lotte contro la pandemia, sappi che la risposta non è o bianco o nero.

Le misure di sicurezza nei parchi divertimento di Roma e Italia


Le misure di sicurezza in atto i tutti i parchi divertimento a Roma e in Italia si stanno evolvendo e possono variare da parco a parco . Il coronavirus si diffonde attraverso l’esposizione a goccioline respiratorie che trasportano il virus, accumulato o che scorre nell’aria o, in misura minore, superfici contaminate dal virus. Per questo motivo, i livelli di rischio dei parchi di divertimento dipendono dalle precauzioni di sicurezza che adottano per ridurre la trasmissione di Covid-19, secondo le linee guida della sanità per il controllo e la prevenzione delle malattie per i parchi di divertimento.

Se il parco divertimenti è interamente all’aperto e ci vai in un momento in cui non c’è un mucchio di persone stipate in uno spazio molto piccolo, se riesci a mantenere un distanziamento fisico abbastanza buono e se sono necessarie mascherine, vuol dire che stai adottando lee giuste precauzioni Ovviamente questo può cambiare se uno di questi fattori non è presente.
“Se è all’aperto, ci sarà un’ottima circolazione dell’aria. Ora sappiamo che le superfici non sono il problema principale”.
Le persone completamente vaccinate non hanno bisogno di indossare maschere né distanza fisica a meno che non siano sui mezzi pubblici o richiesto dalle leggi o dalle aziende locali.

Rischi per le persone non vaccinate


I bambini e gli adulti non vaccinati sono ancora ad alto rischio di Covid-19.
Per loro dovrebbero essere evitati ambienti chiusi e affollati, soprattutto se ci sono altri intorno a loro che non sono vaccinati e non indossano mascherine. All’aperto, il rischio è molto più basso, ma cercate sempre di stare a distanza dagli altri individui e limitare il loro tempo in ambienti interni. Cerca di stare all’aperto il più possibile”.
L’uso della mascherina è ancora obbligatorio negli ingressi, in tutte le attrazioni (comprese le file), in tutti gli spazi interni e sui mezzi di trasporto

Prima di andare in un parco divertimenti
Chiamando o guardando online, controlla se il parco ha rispettato le linee guida di sicurezza per i parchi di divertimento per quanto riguarda la pulizia il più possibile delle superfici toccate di frequente, il distanziamento fisico e l’uso di maschere.
Inoltre, guarda i forum di recensioni online e le app di navigazione per vedere quali sono state le esperienze degli ospiti recenti, ha suggerito Wen. “Sembra che il mascheramento sia imposto? Inoltre, quali sono gli orari più affollati e che aspetto ha quando è affollato? Riesci a mantenere le distanze fisiche? In caso contrario, potresti voler riconsiderare il viaggio”.


Se vai in un parco divertimenti con bambini non vaccinati, fissa le loro aspettative su come potrebbe essere il viaggio.

“Discuti con la famiglia, in anticipo, cosa fare, incluso se ti presenti ed è troppo affollato anche la maggior parte dei parchi hanno accesso limitato.
“Assicurati di portare un disinfettante per le mani e, se vedi tuo figlio toccare superfici che probabilmente anche altri hanno toccato di recente, spruzza un po’ di disinfettante per le mani su tuo figlio e usalo durante la tua visita”. Anche gli adulti dovrebbero usare il disinfettante prima e dopo aver toccato oggetti come bancomat, corrimano o cibo.
Non puoi sapere con quale frequenza puliscono le giostre, quindi porta anche salviette igienizzanti.

Come essere garantiti sulla sicurezza a un anno dall’inizio della pandemia

Quando sei sull’attrazione , “molte volte urli” . Ecco bisogna fare molta attenzione a questo perché le urla sono anche potenziali opportunità per la diffusione delle goccioline del virus.
Scegli le giostre che consentono uno spazio sufficiente tra i gruppi di famiglie diverse e ricorda di tenere la mascherina se non sei vaccinato o se il parco richiede l’uso della maschera indipendentemente dallo stato di vaccinazione.
Porta più di una mascherina nel caso in cui una si bagni, il che può renderla meno efficace e complicare la respirazione. Per le persone non vaccinate, portare il proprio cibo e mangiare ad almeno a tre metri di distanza da persone che non vivono nella propria famiglia o trovare un ristorante con posti a sedere all’aperto è più sicuro. Porta con te anche delle bottiglia d’acqua.


Evita di toccare gli oggetti condivisi, come le maniglie nelle attrazioni.

Se non hai visto il personale del parco pulirlo tra gli ospiti. Se non sei vaccinato e giochi ai giochi arcade, assicurati che solo il tuo gruppo sia presente allo stand. Nel complesso, le persone non vaccinate dovranno prestare maggiore attenzione al distanziamento sociale e ad altre misure per evitare l’infezione da Covid-19.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini in piena sicurezza. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile.

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel


  • -

parchi divertimento roma

Tags : 

I parchi divertimento Roma più grandi e visitati

I parchi divertimento a Roma sono antistress, offrono la possibilità a grandi e bambini di passare una giornata tra attrazioni sempre nuove e entusiasmanti.Soprattutto al rientro delle vacanze ma anche prima della riapertura delle scuole o nei week end, per halloween. Per Natale, per l’Epifania e quindi non solo nel periodo estivo, regalarsi un week end a un parco divertimento rappresenta un toccasana. Diciamo un ‘ultima occasione di relax per spezzare il lavoro oltre che una fantastica ed entusiasmante avventura tutta da vivere per i bambini.

Emozioni ai parchi divertimento Roma richiedi info per biglietti o pacchetti parco+hotel scontati 

Tra i parchi divertimento italiani ce ne sono alcuni famosi in tutto il mondo e la tradizione di divertimento trae le sue origini almeno 60 anni fa. Infatti i primi centri a tema sono stati aperti in Italia negli anni Sessanta con alcuni progetti innovativi. Successivamente si è registrato un vero e proprio boom tra gli anni Settanta e Novanta. E infine siamo arrivati  all’apertura vicino Roma in meno di dieci anni di ben 3 grandi parchi divertimenti.

Alcuni parchi divertimento sono molto grandi e attirano un gran numero di visitatori durante tutto l’anno. Tra questi ci sono nomi molto conosciuti come Rainbow Magicland a Valmontone, Zoomarine a Torvaianica,  Cinecitta World a Castel Romano.

Il Lazio entusiama i bambini con i suoi parchi divertimenti

I parchi divertimenti più divertenti d’ Italia si trovano infatti nel Lazio vicino Roma. Con bellissime tematiche che vanno dal Cosmo Academy di  Rainbow Magicland agli spettacolari tuffi dei Delfini. Dalle  avventure dei Leoni Marini di Zoomarine agli incantevoli scenari dei set cinematografici di Cinecittà World.

Tantissimi metri quadrati di strutture, piscine, attrazioni adrenalitiche, immensi parcheggi. Seppure con le dovute differenti caratteristiche, non hanno nulla da invidiare ai grandi parchi europei inglesi, tedeschi e spagnoli.

Le attrazioni sono suddivise in grandi aree a tema magico o naturalistico che determinano anche l’organizzazione del parco. Con cavalieri medioevali, fantastici spettacoli con luci e suoni. L’afflusso  complessivo si aggira sui due milioni di visitatori circa all’anno. Al Rainbow Magicland, spicca l’Olandese volante virtual coaster ultramoderno con visori 3D per realtà virtuale. Mentre allo Zoomarine ci saranno divertimenti impostati sugli spettacoli degli animali. Giostre adrenalitiche e piscine con scivoli per il divertimento di tutti i gusti. Tra le attrazioni da segnalare: “l’era dei Dinosauri” che ricrea una tipica foresta preistorica con dinosauri a grandezza naturale.

Una straordinaria e completissima  l’offerta di parchi divertimenti e parchi acquatici vicino Roma. Ci sono anche modernissimi  parchi avventura con percorsi di abilità adatti a tutti e caratterizzati da livelli di difficoltà crescenti. Parchi faunistici come il Bioparco di Roma e una moltitudine di aquapark con piscine e scivoli di ogni tipologia come  Zoomarine, Aquafelix e Hydromania.

Harf consiglia di dare gli giusti spazi ai bambini e concedere loro ogni tanto una visita ai parchi divertimento con parchi box.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile.

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel