spezzare viaggio con bambini

  • -

spezzare viaggio con bambini

Tags : 

Spezzare viaggio con bambini in famiglia

 spezzare viaggio nord sud

Quando si viaggia da Nord a Sud  ( o viceversa) spezzare un viaggio con i bambini in famiglia è veramente utile e necessario per evitare un eccessivo affaticamento dei bambini e consentire una guida più rilassata e puntuale e ripartire riposati  e magari fare un’esperienza in più che unisce la famiglia.

Da questo punto di vista valmontone è un luogo veramente pratico ed accogliente per qualcuno che vuole spezzare in due un lungo viaggio Nord-Sud o sud- nord  perchè si trova proprio a metà strada e ha un casello autostradale sulla A1 la via più trafficata che taglia in due l’italia da nord a sud.

Richiedi informazioni subito qui per spezzare il tuo viaggio nord sud  

L’automobile è un mezzo comune per viaggiare in famiglia e con i bambini, talvolta il più economico, talvolta il più comodo, di fatto ha un difetto, annoia terribilmente i  bambini che spesso e volentieri debbono essere relegati per ore ed ore sul sedile posteriore nei loro seggiolini di sicurezza con cinture allacciate, non sanno come far passare il tempo e questo finisce col pesare e spazientirli e obbliga i genitori a programmare più soste soprattutto quando i km e le ore di viaggio sono tante, ecco perché conviene sempre spezzare il viaggio creando un motivo di relax magari una cena in un posto che non si conosce e si abbinano anche elementi enogastronomici  o di esplorazione che regalano quel pizzico di avventura in più a  una pausa ” tecnica”.

hotel valmontone contattiHarf consiglia: specie d’estate il caldo è particolarmente fastidioso perciò viaggiare al mattino presto o di notte può essere una buona scelta. Come organizzarsi?  Innanzitutto è bene prima di partire concordare con la reception dell’hotel o del B&B di effettuare il check-out la sera del giorno precedente, così  si hanno documenti e tutto in mano pronti per partire; la mattina successiva dopo un’abbondante colazione si consegnano le chiavi e si va. Mettete i piccoli a dormire già vestiti dal  viaggio, così li metterete in auto già pronti al mattino successivo caricate le valigie in auto già la sera precedente, tenendo solo lo stretto indispensabile che porterete in macchina a viaggi alternati.

I bimbi, fortunatamente, seguono i ritmi biologici naturali,  se li mettete a dormire un po’ più tardi la sera prima della partenza sarà molto probabile che il sonno durerà più a lungo  la mattina successiva di viaggio, anche se si dovessero svegliare al momento di montare in auto.

In auto il tempo purtroppo trascorre lento, specie durante i lunghi percorsi in autostrada, come fare con i bambini per rendere meno noiosa tutta questa attesa e limitare la classica domanda “Mamma quando arriviamo ”?

La cosa migliore è senz’altro spiegare ai bimbi quali saranno i tempi tecnici di percorrenza del viaggio e ove possibile creare delle tappe che siano poco lunghe gestendo accuratamente i km da percorrere; a volte i bambini non hanno una grande dimestichezza con il numero di ore, per semplificare va bene viaggio corto, meno di un’ora, medio, fino a quattro ore, lungo oltre le quattro ore. Sembra strano ma dopo un po’ impareranno a gestirsi i “loro” tempi di viaggio, tra passatempi, disegni, e canzoni. Da evitare assolutamente i cellulari che tra le altre cose vi scaricheranno la batteria se non per brevi periodi ben congegnati.

Piuttosto del cellulare se possibile meglio un televisorino o un gioco di società ( se i bambini sono almeno due) che possa coinvolgerli attivamente ( ce ne sono molti portatili ed è possibile a volte acquistarli anche nelle aree di servizio).

In alternativa, sempre nelle aree di servizio, sono disponibili molte raccolte ( CD ) di canzoni  con le quali si può impostare un gioco divertente con i bambini cantando insieme e coinvolgendo in questo modo tutta la famiglia.

hotel valmontone contattiHarf consiglia:  Le pause durante il viaggio sono indispensabili perché  spezzano la monotonia del percorso, servono per sgranchirsi le gambe e riposarsi e costituiscono qualcosa di diverso che attrae i bambini e li distrae dal pensiero del lungo viaggio. Se il viaggio è in autostrada potete anche uscire e trovare qualcosa vicino al casello, meglio se provvisto di un piccolo parco giochi o uno spazio esterno. E’ un modo anche per stimolare lo spirito d’avventura dei bambini e scoprire paesini o zone che mai avreste visto restando sull’autostrada. ( CARS insegna).  Consumare un buon pasto in loco in genere consiglia il sonno, ottimo per i bimbi, un po’ meno per chi deve guidare, caffé e cibo leggero per chi è al volante e via di nuovo.

Anche l’itinerario che scegliete è importante anche se spesso obbligata ma in ogni caso se ci si programma prima è tutto molto gestibile. Questi sono  consigli di Harf per un lungo viaggio in automobile con i bambini; non dimenticare di portare sempre delle bottiglie d’acqua con voi, specie con il gran caldo estivo, qualche snack per i bambini e armatevi di tanta pazienza e buon umore;  i bambini sono degli spettacoli a cileo aperto  e i loro discorsi e le loro curiosità sul mondo esterno, non mancheranno di regalarvi  buonumore e soddisfazioni.

Richiedi informazioni subito qui per spezzare il tuo viaggio nord sud