Category Archives: Bioparco di Roma

  • -

Anche il bioparco di Roma festeggia capodanno

Tags : 

SPECIALE PROMO DI CAPODANNO 

Il Bioparco di Roma è il più antico giardino zoologico d’Italia e anche lui festeggia capodanno. Tra l’1 e il 2 gennaio  sono infatti previste iniziative e incontri ravvicinati con gli animali, incluso il pasto dell’elefante asiatico. Ricordiamo che al Bioparco di Roma sono attualmente ospitati ben 1144 animali. Il Bioparco è aperto tutti i giorni dell’anno tranne il 25 dicembre

Nel rispetto delle normative vigenti, per la tutela e la sicurezza di tutti, anche degli animali ospiti. La disponibilità contemporanea degli ingressi è limitata ad un numero massimo di visitatori previsto in funzione degli spazi utili necessari a mantenere un adeguato distanziamento sociale.

Per questo motivo il servizio di biglietteria potrà interrompere momentaneamente l’attività di vendita sulla base dei flussi di ingresso-uscita del parco. Nel frattempo, disegna e colora Harf:  un divertimento assicurato per i tuoi bambini.

È obbligatorio esibire il Green Pass solo per accedere nei luoghi al chiuso (Rettilario e aule didattiche-laboratorio).

FESTEGGIA CAPODANNO CON I TUOI BAMBINI A LBIOPARCO DI ROMA 

Quest’anno puoi festeggiare il Capodanno anche al Bioparco, giardino zoologico di Roma , con iniziative e incontri ravvicinati con gli animali. Il Bioparco apre infatti i cancelli anche il primo giorno dell’anno  dalle ore 9.30 alle 17.00 con ingresso consentito fino alle 16.00. Sabato 1 gennaio 2022 sarà possibile assistere “ai pasti degli animali“, incluso l’elefante asiatico mentre domenica 2 gennaio puoi divertirti insieme ai tuoi bambini con ” ‘Animali e pregiudizi”’. Lo staff del Bioparco di Roma sabato 1 gennaio sarà a disposizione dei visitatori per allietarli con curiosità su pasti degli animali  e in particolare; 

  • sugli ingredienti del pranzo di lemuri catta alle ore 11.30,
  • elefanti asiatici a mezzogiorno,
  • orsi alle ore 12.30;
  • scimpanzé alle ore 14.00;
  • foche grigie alle ore 15.30,
  • piguini del Capo alle ore 16.00.

 

ANIMALI E PREGIUDIZI  

Domenica 2 gennaio dalle ore 11.00 alle ore 15.00 lo staff del Bioparco di Roma ci cimenterà nella bellissima attrattiva molto emozionante soprattutto per i bambini piccoli ‘Animali e pregiudizi’. Sono veri e propri  incontri ravvicinati,  con pitone reale, testuggine frittella, tiliqua dalla lingua azzurra, blatte soffianti, insetti stecco, rospi, furetti. Bellissimi quanto terrificanti creature che nell’immaginario possono suscitare paura o ribrezzo. Ma con l’aiuto del Bioparco di Roma,  i visitatori scopriranno le caratteristiche di fascino e di contributo all’ equilibrio dell’ ecosistema che apportano  questi preziosi animali. Il percorso didattico è su prenotazione obbligatoria ma totalmente inclusa nel prezzo del biglietto d’ingresso, da effettuare il giorno stesso della visita all’ingresso del Bioparco, fino ad esaurimento posti.

Le iniziative sono incluse nel prezzo del biglietto Bioparco e si svolgono nel rispetto delle normative anti-covid. Ricordiamo che è obbligatorio esibire il Green Pass solo per accedere nei luoghi al chiuso come le aree del Rettilario e quelle dei laboratori didattici. Per ragioni di sicurezza si rende obbligatorio per tutti, con esclusione dei bambini  da zero a sei anni, di  indossare la mascherina. All’interno del parco i visitatori dovranno osservare tutte le indicazioni utili per la visita. E’ obbligatorio infatti  rispettare la distanza di sicurezza, evitare ogni forma di assembramento e non toccare balaustre e vetrate

BIOPARCO DI ROMA COME ARRIVARE 

Il Bioparco, il Giardino Zoologico di Roma, si trova in Piazzale del Giardino Zoologico n. 1 ed è facilmente raggiungibile dal centro con il tram, l’autobus o la metropolitana.

Tram: n° 19 – fermata ‘Bioparco’
Bus: n° 3, 52, 53, 926, 217, 360, 910*
Metropolitana: linea rossa, stazione ‘Flaminio’ e ‘Spagna’
Automobile: uscita ‘Salaria centro – Parioli’ del GRA
*la linea di bus 910 effettuerà una fermata in corrispondenza dell’ingresso del Bioparco esclusivamente nelle giornate di sabato e domenica e nei giorni festivi.

Vieni a visitare il Bioparco di Roma, fai divertire i tuoi bambini e concediti con Harf la nostra simpatica mascotte a Valmontone.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento di Roma Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile. 

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel


  • -

Bioparco di Roma promo di Natale

Tags : 

SPECIALE PROMO DI NATALE

Dal 9 al 24 dicembre ingresso promozionale al Bioparco di Roma : 8 euro adulti e bambini!
I biglietti possono essere acquistati solo presso le biglietterie del parco.
La promozione non è cumulabile con altre offerte o convenzioni in corso.

Il Bioparco è aperto tutti i giorni dell’anno tranne il 25 dicembre

Nel rispetto delle normative vigenti, per la tutela e la sicurezza di tutti, anche degli animali ospiti. La disponibilità contemporanea degli ingressi è limitata ad un numero massimo di visitatori previsto in funzione degli spazi utili necessari a mantenere un adeguato distanziamento sociale.

Per questo motivo il servizio di biglietteria potrà interrompere momentaneamente l’attività di vendita sulla base dei flussi di ingresso-uscita del parco. Nel frattempo, disegna e colora Harf:  un divertimento assicurato per i tuoi bambini.

È obbligatorio esibire il Green Pass solo per accedere nei luoghi al chiuso (Rettilario e aule didattiche-laboratorio).

DA ORA E’ POSSIBILE PRENOTARE VISITE GUIDATE

Tante proposte per vivere in gruppo l’emozione di una visita al Bioparco tra le più svariate specie animali per scoprirne caratteristiche e curiosità in compagnia di operatori specializzati.

La prenotazione è obbligatoria; si consiglia di prenotare almeno 7 giorni prima del giorno in cui si vuole effettuare la visita.

Scopri tutte le attività riservate ai gruppi.

La visita guidata si svolge nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

Il gruppo sarà composto da max 15 partecipanti. Durante la visita e per tutto il tempo di permanenza all’interno del parco è obbligatorio indossare la mascherina e mantenere la distanza minima di 1 metro da persone che non siano conviventi.

BIOPARCO DI ROMA COME ARRIVARE 

Il Bioparco, il Giardino Zoologico di Roma, si trova in Piazzale del Giardino Zoologico n. 1 ed è facilmente raggiungibile dal centro con il tram, l’autobus o la metropolitana.

Tram: n° 19 – fermata ‘Bioparco’
Bus: n° 3, 52, 53, 926, 217, 360, 910*
Metropolitana: linea rossa, stazione ‘Flaminio’ e ‘Spagna’
Automobile: uscita ‘Salaria centro – Parioli’ del GRA
*la linea di bus 910 effettuerà una fermata in corrispondenza dell’ingresso del Bioparco esclusivamente nelle giornate di sabato e domenica e nei giorni festivi.

Vieni a visitare il Bioparco di Roma, fai divertire i tuoi bambini e concediti con Harf la nostra simpatica mascotte a Valmontone.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento di Roma Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile. 

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel


  • -

Curiosità sugli animali al Bioparco di Roma

Tags : 

TUTTE LE CURIOSITA’ SUGLI ANIMALI CHE PUOI VEDERE AL BIOPARCO DI ROMA 

Quando arriva l’inverno, molti sono soliti dire “tempo da lupo”. Questa affermazione ci trasmette immediatamente immagini di cieli  coperti da nuvole scure, venti sferzanti e freddo fino alle ossa. Sono condizioni in cui i lupi sono abituati a vivere, caratteristiche di luoghi con inverni particolarmente freddi. E che dire degli altri animali? Quando visiti il viale del Bioparco di Roma a gennaio, è inevitabile porsi delle domande. Ad esempio gli scimpanzé si sono adattati a vivere nelle foreste tropicali dell’Africa a sopravvivere ai venti del nord? Come reagiscono gli elefanti asiatici quando il termometro scende sotto lo zero? Scopriamolo in questo articolo.

Al Bioparco di Roma prendersi cura degli animali nel modo più appropriato ma anche fantasioso  è una vera sfida per lo staff. Questo aiuta gli animali  a superare inverni rigidi mantenendoli al caldo e protetti. Se visiando l’area degli oranghi nelle mani di Zoe e Martina, vedi un pacco fumante, sappi che si stanno gustando del riso caldo con uvetta e yogurt. Al mattino presto, gli scimpanzé Susy, Pippi, Edy e Bingo fanno colazione con tè caldo e miele o una buona tisana con finocchi e mirtilli. Due elefanti asiatiche, Sophia e Lakshmi, hanno un comodo rifugio a una temperatura costante: 15°C. Una potente pompa di calore assicura che il termometro non scenda mai al di sotto di questa temperatura. Quindi non vi offendete se trovate che i recinti di giraffe o ippopotami d’inverno siano vuoti; probabilmente i loro ospiti preferiscono alloggiare in rifugi notturni, dove il riscaldamento assicura un piacevole tepore. Ma le vere star del Bioparco a cui viene dedicata una particolare attenzione sono i rettili. QUesti animali hanno bisogno di particolari cure e ogni teca del rettilario ha una temperatura adeguata alla specie che vi abita,  per tutti i giorni dell’anno. 

AL BIOPARCO DI ROMA TUTTI GLI ANIMALI VIVONO IN PERFETTI HABITAT RICREATI PER LE SPECIFICHE ESIGENZE  

Tra i rettili che necessitano più attenzioni ci sono i varani di Komodo. Hanno bisogno di più calore e camminano su un pavimento riscaldato  avendo a disposizione una potente lampada che genera ben 4.500 watt. I due varani di nome Ivan e Richard si posizionano propio lì sotto per godersi intensi e lunghi bagni di calore.

Particolari attenzioni vengono date ogni giorno anche ai  lemuri dalla coda ad anelli. Questi simpaticissimi animaletti  vivono in luoghi che non conoscono il freddo. Al Bioparco  Zoo di Roma  i lemuri catturano ogni raggio di sole in una posa tipica che ricorda lo yoga, comportamento tipico di questa specie. Quando il caldo sole invernale non basta, lo staff prepara  uno spuntino a base di riso caldo al miele. È noto che le tigri non mangiano riso né bevono tisane, ma adorano i mucchi di paglia che vengono preparati per loro in inverno e preferiscono sdraiarsi su letti caldi piuttosto che su un terreno umido e freddo. al Bioparco sarà sempre impossibile ricreare un’ambientazione desertica o una foresta tropicale nel centro di Roma. Ma state tranquilli che verrà sempre fatto il possibile per far sentire gli animali ospiti come a casa!

Un particolare saluto da parte di  Harf la nostra simpatica mascotte che aspetta tutti i bambini a Valmontone per soggiornare anche per la visita al  Bioparco di Roma.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento di Roma Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile. 

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel

Ci sono molti aspetti e storie diverse magari poco conosciuti della vita degli animali del Bioparco di Roma. Lo zoo ospita oltre 1.200 animali di 200 specie diverse con tanti aneddoti da raccontare. Dalle nascite ai reinserimenti in natura, dalle specie rare a quelle più comuni. Ogni animale ospite del Bioparco ha una storia unica e intrigante. Sappiamo che dietro la gestione di ogni animale c’è una attività di preparazione che pochi conoscono e che è frutto di amore e passione. Prendersi cura di un animale è anche garantirne il benessere attraverso una sana alimentazione, controlli veterinari, arricchimenti ambientali e molto altro. Per lo staff del Bioparco è ovviamente una quotidianità fatta di lavoro e impegno, fantasia ed emozioni continue.


  • -

nuove nascite al Bioparco di Roma

Tags : 

ECCO LE NUOVE NASCITE AL BIOPARCO DI ROMA

Agosto è un mese di nascite per il  Bioparco di Roma. una nuova occasione per famiglie e bambini per ammirare dal vivo questi deliziosi animali e imparare divertendosi dalla natura che ci circonda. Caccia ai misteri, curiosità e stranezze del mondo animale. Al Bioparco di Roma  i bambini possono divertirsi come una vera caccia al tesoro attraverso le numerose postazioni dislocate nel parco per esplorare  più da vicino il mondo animale!

l’11 Agosto fiocco azzurro al Bioparco di Roma con la nascita di due cuccioli ; esemplari originari del Sud America;  di Tamarino Imperatore.

Si tratta di una specie di scimmie davvero simpatiche e particolari la cui caratteristica è quella di avere dei vistosi baffi bianchi curvati verso l’alto, come si portavano ai tempi antichi nelle famiglie reali e imperiali. Infatti è proprio questo l’origine del suo nome.  La scimmia infatti deve la sua denominazione a Guglielmo II, imperatore della Germania che aveva dei baffi davvero molto simili. Così gli zoologi che scoprirono per la prima volta questa specie di scimmie, pensarono bene di dargli l’appellativo di “imperatore”. E così il nome fu per sempre impresso negli archivi. 

NATI DUE GEMELLI DI TAMARINO IMPERATORE: E’ FESTA AL BIOPARCO DI ROMA 

E’ davvero un evento straordinario la nascita di due gemelli di Tamarino Imperatore, importante soprattutto per la salvaguardia di queste scimmie tra le più piccole al mondo e  originarie del Sud America. Anche nella loro età adulta arrivano al massimo a pesare mezzo chilo e raggiungono una altezza massima che si avvicina ai  40 centimetri, coda compresa. I due cuccioli di scimmia sono venuti al mondo lo scorso 11 agosto dopo cinque mesi di gestazione, da quel momento la mamma Sissi li allatta ogni due o tre ore, mentre ad accudirle i neonati è il papà Franz, entrambi allevati in cattività all’interno del Bioparco di Roma. Non è ancora possibile stabilire il sesso dei fratellini, nati gemelli come solitamente accade per questa specie di mammifero.

I cuccioli  e la mamma sono seguiti e curati con la massima attenzione dallo staff zoologico e veterinario del Bioparco grazie all’impegno internazionale per la conservazione di questa specie di scimmie e di altre specie in pericolo di estinzione ospitati dal Bioparco. Da non mancare la visita a un’altra piccola e variopinta specie di scimmia callitricide, il Tamarino Edipo.

SCOPRIAMO QUALCOSA DI PIU SUL TAMARINO IMPERATORE 

Si ratta di scimmia molto piccola, una Callitrichidae famiglia. La famiglia è composta da più di 40 specie di scimmie rachitici, 17 dei quali appartengono  al Tamarino. Hanno un aspetto insolito, irrequieto e malizioso,  appena li guardate vi strappano un sorriso. fanno sorriso.

La lunghezza del corpo non superiore  normalmente i 25 cm. Pesa circa 300 grammi. Ma la coda mobile e prensile può essere il più lungo corpo dell’ospite.

Nonostante questo suo carattere malizioso, il Tamarino imperatore ha  un aspetto maestoso e serio. E’ un curioso scherzo della natura quello di avergli donato questi baffi lunghi e ritorti che distingue questo tipo di animale e richiama l’attenzione a loro. Ma il colore del mantello nei cuccioli è il più comune: solido, marrone o quasi nero a colori. Sul petto e la testa possono scivolare dei  “nobili” capelli grigi. Il mantello può avere un bronzo chiaro o riflessi dorati. Sorprendentemente, questi piccoli primati, a differenza dei loro parenti, non hanno nelle mani degli artigli affilati e riescono ad arrampicarsi sugli alberi.

Sarebbe difficile immaginare una donna umana che sfoggia con orgoglio i suoi baffi e la barba. Eppure per le femmine di Tamarino è così e possono crescere fino a l’addome. Assume la caratteristica di comunicazione familiare e il comportamento tipico di questi  piccoli primati.

E ora con l’aiuto di Harf la nostra simpatica mascotte fai giocare i tuoi bambini a costruire gli habitat degli animali con il Bioparco di Roma.

Costruisci un hotel per insetti
Divertiti a costruire un bug hotel. Un vero e proprio Hotel per insetti!
Il labirinto dell’orso
Risolvi il cruci puzzle e scopri la parola nascosta!
Il pinguino
Risolvi il crucipuzzle e scopri la parola nascosta!
Come costruire una mangiatoia e
una cassetta nido

Chi non adora i simpatici volatili? Aiutaci a costruire una casetta tutta per loro! 

Cosa mettere in una mangiatoia
per uccelli

li Cosa mangiano gli uccelli? Scopriamolo insieme!
Activity book
Gli enigmi della natura scoprili con questo intrigante percorso.
Il passaporto dei carnivori
Diventa un esperto di animali carnivori! Risolvi gli
enigmi e ottieni il tuo visto di esperto!
Costruisci il modellino – l’elefante!
Stampa e ritaglia l’elefante su di un cartoncino.
Costruisci il modellino – il cactus
Stampa e ritaglia il cactus su di un cartoncino.
Ritaglia e colora la maschera del tuo animale preferito
Stampa e ritaglia un bellissimo  cactus su di un cartoncino.
Il Lupo
Unisci i puntini e disegna e colora il maestoso Lupo .

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento di Roma Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile. 

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel


  • -

Green pass per Bioparco di Roma

Tags : 

Certificazione verde per accesso ai parchi divertimento

A partire dal 10 Gennaio 2022 e fino alla fine dell’emergenza sanitaria prevista per il 15/06 ( allo stato attuale)  – per tutti gli Ospiti in visita al Bioparco di Roma non è obbligatorio presentare il Green Pass ( base o rafforzato).

Rimane obbligatorio per l’accesso ai luoghi al chiuso (Rettilario, laboratorio – aule didattiche):

  • essere in possesso del SUPER GREEEN PASS ad esclusione dei minori di 12 anni e dei soggetti esentati dalla campagna vaccinale, su presentazione di idoneo certificato medico
  • indossare mascherina FFP2 dai 12 anni in su. Bambini 0 – 6 anni nessun obbligo di mascherina. Nel rispetto delle norme vigenti e per la tutela e la sicurezza di tutti è necessario mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri (che non siano parte dello stesso nucleo familiare) ed evitare ogni forma di assembramento

Pertanto se ti rechi al Bioparco di Roma per le sole aree all’aperto non dovrai esibire il Green Pass o certificati vaccinali né per te né per i tuoi bambini di qualsiasi età. Nel frattempo, disegna e colora Harf:  un divertimento assicurato per i tuoi bambini.

Il Bioparco ospita circa 200 specie animali fra mammiferi, uccelli, rettili e anfibi provenienti dai 5 diversi continenti. Divertiti a scoprire le loro origini e la loro storia.

Il Bioparco ha lo scopo di educare, ad avere un rapporto diverso con la natura e a sviluppare comportamenti compatibili con l’ambiente che ci circonda.

E’ l’occasione anche per immergersi nella natura, tra animali e piante e sensibilizzarsi su come alcune attività illegali provochino uccisioni e sfruttamento di alcuni animali fino al rischio dell’estinzione ( commercio  in avorio, zanne di ippopotami, indumenti di pelle etc.

Harf consiglia di dare gli giusti spazi ai bambini e concedere loro ogni tanto una visita ai parchi divertimento con parchi box.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile.

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel

I Leoni Marini sono importantissimi ambasciatori della salute del mare. Allo stato attuale vengono spesso  minacciati dal bracconaggio e dall’inquinamento dei mari. La plastica è uno dei principali problemi per l’ecosistema marino: ogni anno entrano nei mari dai 10 ai 20 milioni di tonnellate di plastiche che causano la morte di moltissime specie. Per questo, nell’area didattica è presente una sezione dedicata in  collaborazione del WWF Italia. Sensibilizziamo tutti a produrre comportamenti sostenibili che rispettano il corretto smaltimento dei rifiuti. Inoltre desideriamo sensibilizzare gli esemplari minacciati di estinzione e loro derivati, protetti da leggi internazionali (C.I.T.E.S.).
Conoscere è capire e trasmettere per difendere un patrimonio dell’umanità .

LE REGOLE COVID- 19 PER ACCESSO AL  BIOPARCO

Nel rispetto delle norme vigenti sul distanziamento sociale e per la tutela e la sicurezza di tutti è necessario mantenere la distanza di almeno 1 metro dagli altri (che non siano parte dello stesso nucleo familiare) ed evitare ogni forma di assembramento.

Indossare la mascherina è obbligatorio anche all’apertoe soprattuttoin caso di assembramento dinanzi ai recinti o in qualsiasi altra situazione in cui non sia possibile rispettare il distanziamento minimo. Permane l’obbligo di Green Pass Rafforzato nelle aree al chiuso (rettilario e M.A.C.R.I – Museo Ambiente e Crimine).

Nel rispetto delle norme igienico-sanitarie è richiesto di non toccare le vetrate o altre superfici e di rispettare le limitazioni presenti all’interno del parco.

In ottemperanza alle vigenti misure in materie di contenimento dei contagi da Covid-19, la disponibilità contemporanea degli ingressi è limitata. Prevista per un numero massimo di visitatori  nel rispetto degli spazi utili necessari a mantenere un adeguato distanziamento interpersonale. Per questo motivo il servizio di biglietteria del Bioparco potrà interrompere momentaneamente l’attività di vendita sulla base dei flussi di ingresso-uscita del parco.

Ricordiamo che durante la visita al Bioparco  è vietato:

  • dare da mangiare agli animali, poiché essi hanno una dieta bilanciata da seguire;
  • oltrepassare le recinzioni poiché questo potrebbe costituire pericolo per voi e per gli animali stessi;
  • arrecare disturbo con urla, schiamazzi, rumori molesti;
  • entrare con palloncini, palloni, skateboard, biciclette, monopattini, pattini a rotelle e scarpe contenenti rotelle;
  • accedere all’interno del parco con cani o altri animali al seguito, ad eccezione dei cani guida;
  • battere sui vetri e sulle recinzioni;
  • lanciare oggetti agli animali;
  • accendere fuochi;
  • salire a bordo del trenino con passeggini (disponibilità parcheggio incustodito)
  • entrare nel Rettilario con passeggini (disponibilità parcheggio incustodito)

Il parco è sprovvisto di deposito bagagli e deposito alimenti (valigie, cibo e altri effetti personali).

bioparco di roma animali


  • -

Al Bioparco di Roma aperta la nuova area delle Otarie

Tags : 

Bioparco di Roma la nuova area delle Otarie 

Grande novità al Bioparco di Roma il parco naturalistico della capitale con l’apertura della nuova area delle Otarie della California. Il Bioparco ospita da oggi due vivaci pennipedi che sono stati soprannominati Samantha e Boomer. La coppia di otarie viene ospitata in una vasca ampia e profonda e ampia  dotata di un moderno sistema di filtrazione. Quest’area profondamente restaurata ha sostituito l’antica vasca un tempo occupata dagli orsi bianchi. L’area si trova di fronte allo spazio dei pinguini del Capo, nell’area blu del Bioparco dedicata alla vita marina. È obbligatorio esibire il Green Pass solo per accedere nei luoghi al chiuso (Rettilario e Aule didattiche-Laboratorio).

E’ possibile ammirare questi splendidi animali attraverso una grande vetrata e degli oblò, osservandoli  mentre nuotano sotto acqua. E stata inoltre realizzata una ampia sezione didattica dedicata alla biologia e alla sensibilizzazione sulle minacce per gli ecosistemi marini.

La coppia di otarie, dette anche leoni marini, proviene da strutture europee: la femmina, Samantha, è nata nel 2017 e arriva dallo Zoo di Stoccarda, mentre il maschio, Boomer, è nato nel 2016 e proviene dallo Zoo francese Zooparc de Beauval.

I leoni marini sono tra i mammiferi più intelligenti e vociferi, comunicano tra loro attraverso un’ampia varietà di versi come latrati, ringhi e grugniti.

Spesso si tende a fare confusione tra Otarie e foche, diversi tra loro pur avendo alcune caratteristiche in comune. Le differenze più evidenti sono la presenza nel leone marino del padiglione auricolare esterno, assente invece nella foca, e la possibilità per l’otaria di ruotare le pinne posteriori. Possono inoltre sollevarsi sui quattro arti per la locomozione sulla terraferma su cui si muovono camminando, azione impossibile per una foca che sul terreno si muove a piccoli balzi.

Il Bioparco ospita circa 200 specie animali fra mammiferi, uccelli, rettili e anfibi provenienti dai 5 diversi continenti. Divertiti a scoprire le loro origini e la loro storia.

Il Bioparco ha lo scopo di educare, ad avere un rapporto diverso con la natura e a sviluppare comportamenti compatibili con l’ambiente che ci circonda.

E’ l’occasione anche per immergersi nella natura, tra animali e piante e sensibilizzarsi su come alcune attività illegali provochino uccisioni e sfruttamento di alcuni animali fino al rischio dell’estinzione ( commercio  in avorio, zanne di ippopotami, indumenti di pelle etc.

Harf consiglia di dare gli giusti spazi ai bambini e concedere loro ogni tanto una visita ai parchi divertimento con parchi box.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile.

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel

I Leoni Marini sono importantissimi ambasciatori della salute del mare. Allo stato attuale vengono spesso  minacciati dal bracconaggio e dall’inquinamento dei mari. La plastica è uno dei principali problemi per l’ecosistema marino: ogni anno entrano nei mari dai 10 ai 20 milioni di tonnellate di plastiche che causano la morte di moltissime specie. Per questo, nell’area didattica è presente una sezione dedicata in  collaborazione del WWF Italia. Sensibilizziamo tutti a produrre comportamenti sostenibili che rispettano il corretto smaltimento dei rifiuti. Inoltre desideriamo sensibilizzare gli esemplari minacciati di estinzione e loro derivati, protetti da leggi internazionali (C.I.T.E.S.).
Conoscere è capire e trasmettere per difendere un patrimonio dell’umanità .

bioparco di roma animali


  • -

Bioparco di Roma il Rettilario

Tags : 

LA VISITA AL BIOPARCO DI ROMA PASSA PER IL RETTILARIO,  ADORATO DAI BAMBINI  

Ebbene si non si può dire di aver visitato il  Bioparco, Giardino zoologico di Roma senza aver fatto una tappa al Rettilario. Si inizia con la proiezione di un video realizzato da Nat Geo Wild . Bellissime sequenze ravvicinate spettacolari di coccodrilli, serpenti e anfibi . Si presta particolare attenzione all’informativa sul  commercio illegale degli animali per sensibilizzare il pubblico sul valore della Biodiversità da salvaguardare.
La visita prosegue in un ambiente tropicale a cielo aperto, tra cascate e alberi, in cui vi troverete faccia a faccia con iguane, uccelli di savana e varie specie di testuggini, tra cui quelle di Aldabra, le più grandi esistenti sul Pianeta. Passando per un tunnel sotterraneo vi immergerete nella  foresta pluviale, passeggiando tra orchidee, bromelie e felci e vedrete da vicino coccodrilli, tartarughe di foresta, camaleonti, e uccelli variopinti.
Superata la foresta tropicale, è la volta del percorso circolare delle teche, dove si trovano diverse specie di rettili, e che prosegue nella sezione degli invertebrati e degli anfibi. È obbligatorio esibire il Green Pass solo per accedere nei luoghi al chiuso (Rettilario e Aule didattiche-Laboratorio).

UN APPROFONDIMENTO NECESSARIO SUGLI INVERTEBRATI 

Al Bioparco di Roma, nel Rettilario  è presente anche l’area degli invertebrati. Osserveremo quindi  le locuste del Madagascar, i grilli campestri; i millepiedi giganti, le lumache giganti dell’isola di Zanzibar; le blatte fischianti originarie dell’Asia tropicale.
La sezione dedicata agli anfibi nasce per sensibilizzare il pubblico nei confronti l’estinzione di massa che si sta abbattendo su questo gruppo di animal. Sono ospitati, tra gli altri, l’axolotl, una grande “salamandra”,
messicana, le rare rane pomodoro, provenienti dal Madagascar. Inoltre troverete esemplari di  dendrobatidi, coloratissime rane “freccia”, così chiamate perché usate in America tropicale dalle popolazioni indigene per avvelenare le punte delle lance. Le loro colorazioni – giallo e nero, blu elettrico, arancio – mettono in guardia i possibili predatori sulla loro pericolosità. Curiosamente in allevamento queste rane perdono il loro veleno,. Infatti, in natura, il veleno viene trasmesso loro dagli insetti di cui si cibano, che a loro volta si sono nutriti di piante velenose; interrotta questa catena, le rane tornano ad essere innocue.

Vieni a vivere une bellissima esperienza didattica esplorando il Rettilario  guidati dallo staff del parco zoologico di Roma.

Il Bioparco ospita circa 200 specie animali fra mammiferi, uccelli, rettili e anfibi provenienti dai 5 diversi continenti. Divertiti a scoprire le loro origini e la loro storia.

Nell’area presente al Bioparco di Roma il  Rettilario è una struttura di età relativamente recente. Infatti è stata a realizzata dall’architetto Raffaele De Vico nel 1933 e inaugurata nel 1935, insieme alla Grande Voliera.

E’ solo nel 2004 che viene trasformata in un’area al coperto di 4000 mq suddivisa in tre livelli. grazie a un paziente restauro conservativo.

Il Rettilario si presenta come un centro di conservazione che accoglie  rettili, anfibi e invertebrati. Lo scopo è quello di sensibilizzare i visitatori nei confronti del commercio illegale di fauna e flora che avviene purtroppo nel mondo. Infatti il 98% degli animali presenti nel Rettilario  proviene da sequestri e confische da parte delle forze dell’ordine.

Il percorso educativo che si snoda all’interno del rettilario è stato realizzato grazie al contributo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Harf consiglia di dare gli giusti spazi ai bambini e concedere loro ogni tanto una visita ai parchi divertimento con parchi box.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile.

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel

La visita al Rettilario è compresa nel costo del biglietto e si svolge nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. Obbligatorio indossare la mascherina e mantenere la distanza minima di 1 metro da persone che non siano conviventi.

bioparco di roma animali


  • -

Scopriamo gli insetti al parco zoologico di Roma

Tags : 

UN INCONTRO RAVVICINATO CON IL MICROMONDO DEGLI INSETTI AL PARCO ZOOLOGICO DI ROMA  

Quanti di voi hanno paura degli insetti? Scopriamoli al parco zoologico di Roma, il Bioparco. Siete più veloci di un atleta quando fate un balzo avvistando una blatta? Vi fanno ribrezzo gli scarafaggi? E’ ora di superare queste diffidenze e venire a scoprire con tutta la famiglia insieme ai tuoi bambini il meraviglioso micromondo degli insetti.

Vieni a vivere une bellissima esperienza didattica esplorando il micromondo degli insetti guidati dallo staff del parco zoologico di Roma. Potrai essere a tu x tu con splendidi insetti come blatte soffianti, furetti, rospi, insetti stecco e molti altri. Conoscere le loro storie, le abitudini e anche tanti aneddoti interessanti su questi esemplari. Sono  spesso dimenticati, di loro si ha paura o ribrezzo. Scoprirete invece quanto siano importanti per l’equilibrio dell’ambiente naturale del nostro pianeta.
Scoprili tutti i giorni, al Bioparco di Roma, questi sono gli orari:
h11.00 – h11.45 – h12.30 – h13.45 – h14.30 – h15.15

Il Bioparco ospita circa 200 specie animali fra mammiferi, uccelli, rettili e anfibi provenienti dai 5 diversi continenti. Divertiti a scoprire le loro origini e la loro storia.

Il Bioparco, parco zoologico di Roma ha lo scopo di educare, ad avere un rapporto diverso con la natura e a sviluppare comportamenti compatibili con l’ambiente che ci circonda.

E’ l’occasione anche per immergersi nella natura, tra animali e piante e sensibilizzarsi su come alcune attività illegali provochino uccisioni e sfruttamento di alcuni animali fino al rischio dell’estinzione ( commercio  in avorio, zanne di ippopotami, indumenti di pelle etc.

Harf consiglia di dare gli giusti spazi ai bambini e concedere loro ogni tanto una visita ai parchi divertimento con parchi box.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile.

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel

Prenotazione obbligatoria – Ingresso a gruppi di max 17 persone.
Le prenotazioni potranno essere effettuate il giorno stesso della visita presso il desk prenotazioni subito dopo l’ingresso del parco.

L’attività è compresa nel costo del biglietto e si svolge nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. Obbligatorio indossare la mascherina e mantenere la distanza minima di 1 metro da persone che non siano conviventi.

bioparco di roma animali


  • -

Bioparco di roma giochi per bambini piccoli

Tags : 

BIOPARCO PER BAMBINI PICCOLI: GIOCA E IMPARA DALLA NATURA CHE CI CIRCONDA 

Al Bioparco di Roma si gioca con i bambini imparando dalla natura che ci circonda. Caccia ai misteri, curiosità e stranezze del mondo animale: i bambini possono divertirsi come una vera caccia al tesoro attraverso le numerose postazioni dislocate nel parco per esplorare  più da vicino il mondo animale!
Come si proteggono dal freddo estremo, come combattono  la mancanza di acqua, come cammino o cambiano colore per mimetizzarsi. Gli animali sembrano avere una abilità sorprendente per  giocare con la fisica sbaragliando la scienza. Riescono spesso a superare situazioni critiche per sopravvivere. Attraverso diversi esperimenti di chimica, condotti dal vivo, si andrà alla scoperta dei numerosi “scherzi della natura”. Sapete che gli animali sono i più grandi esperti di “Pesci di Aprile”? È obbligatorio esibire il Green Pass solo per accedere nei luoghi al chiuso (Rettilario e Aule didattiche-Laboratorio).

Ingannare la sete, per scoprire perché il grasso sia così importante.

Nascondino sotto il ghiaccio, il mistero della sopravvivenza a temperature bassissime.

L’acqua che non bagna, per capire che talvolta essere “l’acqua ”  costituisce un indispensabile valore aggiunto.

il camaleonte liquido e La corsa impossibile, due esperimenti per svelare i colori dei sentimenti e i segreti di  una corsa sull’acqua.

E ora con l’aiuto di Harf la nostra simpatica mascotte fai giocare i tuoi bambini a costruire gli habitat degli animali con il Bioparco di Roma.

Costruisci un hotel per insetti
Divertiti a costruire un bug hotel. Un vero e proprio Hotel per insetti!
Il labirinto dell’orso
Risolvi il cruci puzzle e scopri la parola nascosta!
Il pinguino
Risolvi il crucipuzzle e scopri la parola nascosta!
Come costruire una mangiatoia e
una cassetta nido

 

 

 

 

 

 

 

Chi non adora i simpatici volatili? Aiutaci a costruire una casetta tutta per loro! 

Cosa mettere in una mangiatoia
per uccelli

li Cosa mangiano gli uccelli? Scopriamolo insieme!
Activity book
Gli enigmi della natura scoprili con questo intrigante percorso.
Il passaporto dei carnivori
Diventa un esperto di animali carnivori! Risolvi gli
enigmi e ottieni il tuo visto di esperto!
Costruisci il modellino – l’elefante!
Stampa e ritaglia l’elefante su di un cartoncino.
Costruisci il modellino – il cactus
Stampa e ritaglia il cactus su di un cartoncino.
Ritaglia e colora la maschera del tuo animale preferito
Stampa e ritaglia un bellissimo  cactus su di un cartoncino.
Il Lupo
Unisci i puntini e disegna e colora il maestoso Lupo .

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento di Roma Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile.

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel

Il pavone al Bioparco di Roma

  • -

I pasti degli animali al giardino zoologicodi Roma

Tags : 

ESPLORARE LA VITA DEGLI ANIMALI ASSISTENDO AI LORO PASTI AL GIARDINO ZOOLOGICO DI ROMA

Appuntamento didattico con l’esplorazione della vita degli animali al Giardino zoologico di Roma. Al Bioparco conosciamoli di più e conosciamoli meglio attraverso le loro abitudini. Vediamo cosa mangiano e come mangiano. I loro rituali , le loro particolarità. E’ un modo per saperne di più approfondendo la conoscenza di ogni singolo esemplare anche in relazione alla natura che ci circonda.

In natura, nello stesso ambiente è possibile che convivano  ad esempio leoni,  gazzelle, giraffe ma anche piante. Tutto questo forma la comunità biologica. E’ l’insieme di animali e piante di diverso tipo che vivono nello stesso ambiente. Ad esempio per le gazzelle è importante  la presenza dell’erba che mangiano, dei fiumi per dissetarsi e dove magari trovano dei Leoni appostati che aspettano.. il pranzo. Ogni gruppo di animali cerca un ambiente che ha delle buone caratteristiche per la loro vita.

AL GIARDINO ZOOLOGICO DI ROMA OGNI AMBIENTE E’ ADATTO AD ACCOGLIERE GLI ANIMALI E PIANTE PER UN HABITAT EQUILIBRATO

L’habitat è  il luogo migliore per vivere. In ogni è estremamente importante la presenza di cibo. Per gli animali erbivori la presenza di erba, piante… per gli animali carnivori la presenza di altri animali da mangiare. Ecco perché al giardino zoologico di Roma fanno assistere ai loro pasti.
Per esempio in un bosco gli uccelli rapaci mangiano gli uccelli più piccoli che mangiano gli insetti. Gli insetti mangiano le foglie delle piante. Le piante prendono con le radici le sostanze nutritive che
si trovano nella terra. Questo fenomeno si chiama catena alimentare

Sicuramente non puoi mancare all”appuntamento con i pasti degli animali. E’ un’occasione unica per permettere a tutti i visitatori  e soprattutto ai bambini  di esplorare la vita degli animali. Potrai  approfondire le conoscenze sugli esemplari ospiti del parco e per ricevere stimoli su tutto ciò che è legato all’ambiente naturale e alla sua conservazione.

Gli appuntamenti: 
h 11:30 – Lemuri catta
ore 12:00 – Elefanti
alle  12:30 – Orsi
14:00 – Scimpanzé
15:30 – Foche
16:00 – Pinguini del Capo

L’attività è compresa nel costo del biglietto di ingresso.

Il Bioparco ospita circa 200 specie animali fra mammiferi, uccelli, rettili e anfibi provenienti dai 5 diversi continenti. Divertiti a scoprire le loro origini e la loro storia.

Il Bioparco ha lo scopo di educare, ad avere un rapporto diverso con la natura e a sviluppare comportamenti compatibili con l’ambiente che ci circonda.

E’ l’occasione anche per immergersi nella natura, tra animali e piante e sensibilizzarsi su come alcune attività illegali provochino uccisioni e sfruttamento di alcuni animali fino al rischio dell’estinzione ( commercio  in avorio, zanne di ippopotami, indumenti di pelle etc.

Harf consiglia di dare gli giusti spazi ai bambini e concedere loro ogni tanto una visita ai parchi divertimento con parchi box.

Cosa aspetti quindi vieni a vivere insieme a noi una fantastica giornata di divertimento insieme con i tuoi bambini. Regalati o regala anche un cofanetto parchi divertimento Parchibox per  scrivere una nuova pagina del libro della tua famiglia lasciandoci dentro un ricordo indimenticabile.

scrivici qui e richiedi offerte per biglietti e pacchetti parco+ hotel

! L’attività potrebbe subire variazioni o, in caso di maltempo, essere annullata. E’ compresa nel costo del biglietto e si svolge nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. Obbligatorio indossare la mascherina e mantenere la distanza minima di 1 metro da persone che non siano conviventi.

bioparco di roma animali