Category Archives: escursioni e passeggiate

  • -

giostre bambini

Tags : 

Giostre Bambini  

                                            5 divertenti parchi giochi per i più piccoli

giostre bambini

giostre bambini

I bambini sono davvero pieni di energia e soprattutto con l’arrivo della primavera, vogliono uscire, correre e scarrozzare su prati e giocare; cresce in loro la voglia di uscire soprattutto dopo il freddo invernale periodo nel quale sono stati chiusi in casa e vogliono  passare le giornate all’aperto in spazi aperti e con  giostre adatte a bambini della loro età. Nel territorio del Lazio e nella città di Roma non mancano certo le soluzioni per accontentarli: tra parchi giochi, musei, teatri, ludoteche, Harf consiglia questi 5 parchi giochi a Roma dove trovare divertenti giostre per accontentare i bambini più piccoli e passare ore liete con tutta la famiglia. Sono parchi che consentono un relax importante per la famiglia e un divertimento assicurato per i bambini. Inoltre se vuoi potrai acquistare con noi i biglietti scontati qui o richiedere le fantastiche offerte parco+hotel se vuoi anche con l’intervento di Harf la nostra  mascotte che non vede l’ora di conoscere i tuoi bambini e giocare con loro.

Vediamoli quindi insieme:

  • Luneur – E’ lo storico lunapark di Roma situato all’Eur che è stato recentemente rinnovato completamente è uno dei parchi giochi migliori dove portare i bambini piccoli alle giostre. attenzione, il parco è dedicato a bambini molto piccoli ed è strutturato a loro misura quindi se i vostri bambini sono grandicelli non è consigliato perché si annoierebbero. Giochi, spettacoli,  attività didattiche anche in inglese e attrazioni sono gli ingredienti offerti dal parco Luneur per dedicare  un pomeriggio ai vostri piccoli.
  • Rainbow Magicland – Moltissime le attrazioni dedicate ai bambini più piccoli dal Rainbow Magicland; dal  Playground alla Ruota Magica, e poi ArrampicaTorre,a Ronny il Ragno, scopri le novità del  parco giochi di Valmontone con tutte le  giostre e spettacoli per bambini tra le più divertenti di tutta Italia; inoltre con le attrazioni più adrenaliniche è anche adatto a chi ha bambini più grandi e più piccoli in modo che entrambi abbiano i loro spazi per divertirsi.
  • Explora il Museo dei bambini di Roma – Situato nel quartiere Flaminio, è uno spazio dedicato all’apprendimento  con molte attività didattiche e alla socializzazione dei bambini piccoli; è più vicino a un museo che a un parco giochi ma ha anche qualche giochi e giostre.
  • Zoomarine – Altra bellissima alternativa per l’estate sono le giostre del parco acquatico di  Zoomarine. Quersto parco giochi offre inoltri spettacoli affascinanti che non mancheranno di stregare i vostri bambini piccoli e più grandi oltre  rinfrescanti piscine e splendide attrazioni come l’ottovolante Lo Squalotto, il tronchetto Blu River o la Laguna dei Pirati. Offre inoltre divertenti scivoli per trovare sollievo dal caldo della stagione estiva.
  • Oasi Park – ultimo parco giochi più piccolo si trova nel quartiere Don Bosco di Roma, raggiungibile con la metropolitana rossa metro A è sicuramente lo spazio ideale dove trovare giostre per bambini a Roma. Su una superficie di oltre 5000 mq sono infatti concentrate tantissime attrazioni dedicate appositamente al divertimento dei più piccoli – come trenini, ottovolanti, autoscontro e altre giostre – ma anche spazi verdi per picnic, punti ristoro e la possibilità di organizzare eventi e compleanni.

Harf consiglia di dare gli giusti spazi ai bambini e concedere loro ogni tanto una visita ai parchi divertimento

giostre bambini

giostre bambini

giostre bambini


  • -

Roma per bambini itinerari

Tags : 

Roma per bambini itinerari

 

 

Una vista a l parco divertimenti è forse tra le più belle esperienze che si possono fare tra gli itinerari di Roma perché è una sorpresa graditissima ai bambini e diventa anche un momento speciale per condividere delle emozioni e delle sensazioni tutti insieme nella famiglia. Esperienza che lasciano ricordi indelebili per sempre. Per questo è importante organizzarsi  al meglio ed essere preparati per ogni evenienza, affinché la giornata di divertimento in famiglia non diventi troppo stressante per i bambini ma nello stesso tempo gli permetta di consumare le energie necessarie alla loro voglia di divertimento e di movimento Scoprite con noi i dieci consigli di Harf la nostra mascotte per organizzare nel modo giusto una giornata al parco divertimenti con i bambini.

  1. Mantenete il segreto deve essere una sorpresa – L’effetto sorpresa è qualcosa di indescrivibile perché vi regala gli sguardi e le emozioni immediate dei vostri bambini che non coglierete sempre in loro. a volte può essere difficile mantenere la sorpresa ma vi tornerà utile anche perchè conoscere all’ultimo momento la destinazione, eviterà ai vostri bambini una notte insonne ed una eccessiva carica emotiva.
  2. Portate sempre acqua, creme e protezioni solari – Tenete sempre a portata di mano tutto ciò che può servire per mantenere la giusta idratazione per il bambini e per proteggere la loro pelle perché vi potrà capitare che i bambini vogliano correre spruzzarsi e dovranno bere molto inoltre se stanno per molto tempo sotto il sole, il rischio disidratazione per i bambini è alto. Portate anche con voi un cappellino in caso d’uso.
  3. Non dimenticate costumi da bagno, abiti di ricambio e galosce – Vi possono tornare utili per  per le attrazioni acquatiche e in caso di pioggia; utile anche un poncho o un k-way magari che non usate più. portate sempre un cambio anche per differenti condizioni meteo.
  4. Trovate un modo per segnare un vostro recapito al bambino  –  ad esempio segnate il vostro numero di telefono sul polso dei bambini o mettete un bigliettino nelle tasche perché quando si va al parco con i bambini, c’è sempre un minimo rischio di perdersi  e per evitare inconvenienti, scrivete il vostro numero di telefono in modo che siate immediatamente rintracciabili in caso si smarriscano.
  5. Fotografate ogni membro in gita – Prima di visitare un parco divertimenti, fate una foto con il vostro cellulare ad ognuno dei bambini e dei componenti del vostro gruppo: in caso qualcuno si perda, vi aiuterà a ricordare come è vestito, o potrete far vedere  una foto allo staff del parco.
  6. Non rinunciate se il meteo è incerto – le condizioni del tempo scoraggiano molti visitatori ma questo può tradursi in un bel vantaggio. Infatti quando le condizioni meteo sono incerte c’è meno gente e quindi meno folla, meno file alle attrazioni  e minori chance di stare fermi ad aspettare sotto il sole.
  7. Cercate di arrivare prima che apra il parco – avrete piu chance di programmare la visita nel modo migliore e non rischierete di perdervi  le attrazioni e gli spettacoli  più divertenti che a volte in special modo per i bambini piccoli sono proprio dati nelle prime ore di apertura mattutine proprio per evitare i momenti più caldi della giornata per i bambini.
  8. Studiate qualcosa da proporre ai bambini  nei momenti morti – Per passare il tempo in fila e non far annoiare i bambini,  preparatevi qualche storia divertente o che li distragga per evitare che si annoino e vogliano andare via; per tenerli occupati nei momenti morti come in fila o in macchina è necessario distrarli con qualcosa di divertente per loro.
  9. Prendete nota degli orari degli spettacoli – Quando arrivate non dimenticate di fotografare con il cellulare gli orari degli spettacoli se non sono forniti nella brochure (a volte non lo fanno). Nella vostra visita al parco divertimenti con i bambini saranno importanti anche le pause per riprendere fiato. Programmate qualche spettacolo o il cinema 4D ( tutti i parchi lo hanno) magari come intermezzo tra le attrazioni da fare in modo che possiate riposare  sia voi che i vostri bambini per poi riprendere con più energia le attrazioni.
  10. Programmate l’acquisto dei biglietti – serve al bilancio famigliare perché permette di risparmiare ma è importante anche perché vi evita di fare la fila al botteghino e quindi di evitare un periodo morto in cui i vostri bambini possono stancarsi e eccitarsi perché non vedono l’ora di entrare al parco evitate se possibile di acquistare i biglietti al botteghino se volete evitare la fila e considerate l’opportunità di acquistarli  a data aperta a prezzo scontato ed in promozione.

Non perdere questa fantastica emozione prenota ora i tuoi biglietti e i tuoi soggiorni al parco divertimenti di Roma Valmontone Rainbow Magicland- Prevendita e info soggiorni e biglietti qui.

COSA FARE AL PARCO DIVERTIMENTI IN CASO DI PIOGGIA 

Se avete programmato una visita ad uno di parchi divertimento di Roma ma il meteo è incerto e non sapete cosa fare in caso di pioggia seguite i consigli di Harf ; in questo modo  potrete godervi una piacevole visita ai parchi giochi anche con il maltempo, o evitarlo in modo intelligente.

Attrazioni a rischio chiusura

La pioggia può diventare un noioso inconveniente e nel Lazio il tempo è spesso bello o si modifica velocemente quindi è raro che piova a dirotto per molto tempo ma , a meno di fenomeni particolarmente intensi, un meteo incerto non pregiudicherà la vostra giornata al parco divertimenti. Anche in caso di maltempo, infatti, la maggior parte delle attrazioni vengono comunque garantite regolarmente nei parchi, o in alcuni casi  subiscono chiusure solo temporanee. e vengono riaperte Nel caso di fenomeni particolarmente intensi, come temporali o forte vento, per motivi di sicurezza vengono in genere chiuse solo le attrazioni che si estendono in altezza – come i launch coaster – o quelle più scoperte – come i roller coaster. Ovviamente prima di affrontare un viaggio per  visitare i parchi divertimento con meteo incerto , è sempre buona regola informarsi sulle possibili chiusure di attrazioni, telefonando direttamente al parco o consultando lo specifico regolamento.

Cosa fare quando piove: abbigliamento consigliato

Se vi capita il maltempo non disperate: in alcuni casi essere insieme in famiglia in un parco divertimenti quando piove rende addirittura più divertente la visita! Non fatevi prendere dal panico, i vostri bambini risentono dei vostri atteggiamenti. Trovate subito un comodo riparo, immortalate con qualche foto divertente  i vostri bambini che gocciolano le loro espressioni e fate capire loro che è una cosa temporanea e che quanto prima tutto tornerà normale. Non dimenticate di portare un k-way o un poncho, è vero che servono perle attrazioni acquatiche ma possono tornare utili anche in caso di pioggia. Se non li avete portati prendete i poncho ai distributori del parco; con pochi euro avrete una protezione dalla pioggia e farete sorridere i vostri bambini. Cercate di trasformare ogni imprevisto in un momento particolare e divertente; avrete un’emozione in più e non vi rovinerete la gita con inutili arrabbiature.

Acquistate i  biglietti a data aperta

La soluzione migliore per evitare di visitare i parchi divertimento con qualsiasi condizione meteo  è quello di acquistare  biglietti di ingresso a data aperta, i cosiddetti ” open” che validi tutti i giorni di apertura. In questo modo potrete venire al parco divertimento quando preferite, senza scegliere prima il giorno della visita e in caso di pioggia potrete anche rinviare la gita.

 

 

 


  • -

Parco del Colonnello a Carsoli

Tags : 

Parco del Colonnello a Carsoli

 

il Parco avventura del Colonnello si trova a soli 40 km da Roma, in uno splendido scenario naturalistico che offre a grandi e piccini una giornata d’avventura e di apprendimento sulla natura.
Il parco avventura del Colonnello situato all’interno di unoo splendido querceto che circonda il complesso del Il Casale del Colonnello, questo si estende per una superficie di 15.000 mq suddivisa tra giardini, percorsi e sentieri attrezzati, aree verdi e parcheggi.

E’ possibile cimentarsi tra 6 diversi percorsi acrobatici con diversi gradi di difficoltà adulti e bambini possono mettersi alla prova in tutta sicurezza su ponti tibetani, teleferiche e pedane sospese tra i 2,00 e i 9,50 metri di altezza per passare una giornata all’insegna della natura e del divertimento nel Lazio.

Si raggiunge facilmente da Roma, percorrendo la A24 Roma L’Aquila (Autostrada dei Parchi) uscendo a Carsoli-Oricola, ci si trova nel primo paese d’ Abruzzo rispetto al territorio del Lazio.

E’ altrettanto facile da raggiungere sia da Rieti, provincia con cui il territorio confina direttamente, sia da L’Aquila e da Avezzano, tutti questi centri si trovano a meno di 50 km dal “Parco Avventura del Colonnello”.

 


  • -

Hydromania

Tags : 

Hydromania 


Con i suoi 90.000 metri quadrati immersi nel verde, Hydromania è il luogo ideale per vivere giornate indimenticabili all’insegna del divertimento, dello sport e del relax: giochi e musica in un’oasi di benessere e di svago, paragonabile ad un’isola tropicale. Hydromania è tra i più grandi e attrezzati Parchi Acquatici Italiani: acquascivoli da brivido per i più coraggiosi e molteplici piscine per tutti i gusti

 

Regalatevi questo piccolo sogno con Parco Divertimenti Roma   Hydromania.

Al parco acquatico Hydromania molta attenzione è stata riservata anche ai visitatori più piccoli con attrazioni a loro riservate dove divertirsi in completa sicurezza. Tra queste figurano gli acquascivoli per bambini: TOBOGA e KAMIKAZE; la LAGUNA BIMBI composta da tre piscine con giochi in acqua, scivoli e rocce con cascate; e il MINICLUB, un’area attrezzata con animatori qualificati a disposizione dei clienti. Ogni giorno, dalle 15 alle 17, lo staff di Hydromania organizza eventi di animazione per tutte le età, coinvolgendo grandi e piccini con lezioni di acquagym nella Piscina Fitness, balli di gruppo e giochi a premi. Oltre a tutti i servizi utili ai bagnanti, completano l’offerta del parco acquatico un ristorante self-service, quattro punti di ristoro bar e alcuni negozi di vario genere.

Grazie alle numerose offerte di  Hydromania e  valmontone family welcome   potrai entrare al Parco acquatico di Roma con fantastiche formule vantaggiose.

Scopri il Lazio è un progetto di Valmontone Family Welcome per la tua vacanza intrisa di storia, archeologia, tradizioni, paesaggi, emozioni e cultura anche enogastronomica nel territorio del Lazio

 


  • -

scopri il Lazio

Tags : 

Scopri il Lazio:

Vivere il Lazio con base a Valmontone

“Andare alla conquista del territorio, concedersi momenti indimenticabili attraverso storia, cultura , tradizioni, paesaggi e sano divertimento. Sentirsi al centro di tutto spostandosi in pieno relax e tranquillità a piccole dosi… come da sempre si gusta qualcosa di  veramente speciale”

 

IL LAZIO DA SCOPRIRE VICINO VALMONTONE

Passiamo allora, senza indugio, a conoscere i luoghi del Lazio da vedere, facilmente raggiungibili da Valmontone. Ecco a voi alcuni dei più bei posti da visitare vicino Roma.

LUOGHI DA VEDERE NEI DINTORNI DI VALMONTONE (ROMA)

LISTA DEI POSTI DA VISITARE VICINO ROMA E VALMONTONE

Oggi parliamo di come scoprire il Lazio avendo come base la città di Valmontone e la sua vastissima rete di strutture ricettive.  Scarica la piantina  con l’elenco dei posti da visitare vicino Roma, e soggiorna a Valmontone che ha una posizione strategica importantissima perché si trova al centro di tutti i luoghi segnalati. La lista è comodissima  per pianificare il vostro viaggio alla scoperta della meravigliosa campagna romana,delle colline laziali, dei parchi divertimento e Roma la capitale. 

         V COME VALMONTONE

Valmontone si trova al centro di tutto un elenco  di località e di posti da visitare che sono meta ogni anno di milioni di visitatori. Ovviamente oltre alla nostra bellissima capitale Roma che dista solo 40 chilometri da Valmontone, percorribili in 30 minuti con il treno dalla stazione di Valmontone ci sono tantissime cose da vedere per stupirsi con colori, sapori, immagini e sensazioni. Continuate a leggere e scoprirete così altre destinazioni in grado di regalarvi delle esperienze bellissime.

B – RAINBOW MAGICLAND

A soli 3 km da Valmontone si trova il parco giochi Rainbow Magicland da noi trattato moltissime volte nel nostro blog che vale assolutamente la pena di visitare.  È contrassegnato con la lettera B.

C – PALESTRINA

Palestrina è uno stupendo borgo medioevale che si trova a meno di 10 minuti da Valmontone (segnaposto C). Interessantissimo sito che vi regalerà  storia, archeologia, folklore e gusto. Da non perdere una visita al suo Museo Archeologico e naturalmente  al Tempio della Dea Fortuna Primigenia e all’Antro delle Sorti. Inoltre, se la visitate in  Agosto, il giorno di Sant’Agapito potrete assistere al famoso Palio. Palestrina è una meta da assaporare lentamente prendendo il giusto tempo ma con cognizione perché saprà regalarvi sicuramente delle belle esperienze da vivere e da  raccontare.

D – FRASCATI

Ci visita i Castelli Romani deve passare dalla porta è la porta in questo caso è Frascati, indicato con il segnaposto D. A Frascati regnano come in tutto il Lazio storia e tradizione, ma qui è possibile fare anche una immersione completa nei paesaggi e nella cultura respirando arte con  sue prestigiose ville. Non dimenticate di gustare un ‘ottimo pranzo o una cena con le raffinatezze locali e la porchetta magari consumata in una caratteristica e rustica fraschetta. A febbraio Frascati si popola di migliaia e migliaia di persone che assistono al suo sontuoso carnevale. Frascati dista da Valmontone  poco meno di 30 Km, preferibilmente da percorrere in automobile, vista la scarsità di collegamenti pubblici.

E – ARICCIA

Se Frascati è la porta dei Castelli Romani Ariccia è il ponte; altissimo, bellissimo, con il suo centro storico ricco di pregiate architetture e questo famosissimo  grande ponte che la collega con il resto del mondo. Oltre al piacere di passeggiare alla purissima aria aperta  nel centro di Ariccia, dovete assolutamente “provare” uno dei meravigliosi panini con la porchetta; quella originale di Ariccia da mangiare anche nelle cantine accompagnata dal frizzantino vino ” romanella” oppure un buon Cesanese.  Il segnaposto è la lettera E. Ariccia dista 36 Km da Valmontone da percorrere in auto.

F – NEMI

Nemi, bellissimo cantiere navale romano conserva un fascino incredibile elevata sul bellissimo lago offre degli scorci memorabili. E’ un piccolo paese  ma davvero spettacolare  per passare un pomeriggio passeggiando in riva al lago o seduti a gustare un gelato o le famose fragoline di bosco con vista sul lago. A fine Maggio ospita un evento da non perdere per nessun motivo: la sagra delle fragole. Non si tratta della  solita festicciola di paese ma una vera manifestazione di respiro internazionale in cui questo deliziosissimo frutto diventa protagonista. Assolutamente da provare si tratta di un luogo davvero romantico ideale anche per la coppia che vuole dichiararsi amore eterno. Contrassegnato dalla lettera  F, dista da Valmontone appena 40 Km ci si arriva in meno di mezz’ora con l’automobile inutile dire che al tramonto  offre una vista mozzafiato.

G – CASTEL GANDOLFO

La residenza estiva del Papa che si erge su un bellissimo lago sulle cui rive è possibile fermarsi per prendere il sole in costume. Si tratta di un lago navigabile  ideale anche per una bella giornata di pesca.Qui è possibile vedere anche una delle ville romane più antiche, la Villa di Domiziano che aveva scelto Castel Gandolfo come una sua residenza.Il segnaposto ha la lettera Gto e dista da Valmontone appena  42 Km. 

H – ROMA

Roma non ha bisogno di presentazioni ovviamente con i suoi monumenti preziosi come il Colosseo, Fori Imperiali, Basilica di San Pietro, Fontana di Trevi ecc. Forse non tutti sanno però che il suo  centro storico si trova a soli  50 Km da Valmontone  e che è possibile raggiungere Roma sia in automobile, sia in treno, sia con i bus del servizio pubblico. Consigliamo il treno perché in 30 minuti vi porta in centro e da li, con il sistema di metropolitane, potete agevolmente visitare tutti i luoghi che vi sarete prefissati di vedere. Segnaposto H.

I – TIVOLI

Tivoli è incanto e meraviglia. Con all’attivo ben  2 patrimoni dell’Unesco, un sito FAI, diversi templi antichi e un centro storico stupendo è una cittadina veramente da non perdere. Assolutamente imperdibile anche la visita a Villa D’Este, Villa Adriana, Villa Gregoriana, i Templi di Vesta e Sibilla, il Santuario di Ercole Vincitore e Rocca Pia. inoltre a a Tivoli  c’è un bellissimo castello e in estate  nella città  si tengono tutta una serie di eventi nell’ambito dell’Estate di Tivoli. Segna posto I, distanza da Valmontone 30 Km. Mezzo consigliato l’automobile.

J – TIVOLI TERME

Nelle vicinanza di Tivoli potrete vedere anche  degli stabilimenti termali con le acque albulee pubblicizzate come “Terme di Roma“ ma in realtà si trovano a Tivoli Terme. Oltre ai vari trattamenti termali convenzionati con il Servizio Sanitario, è possibile concedersi una giornata di relax coccolati tra le piscine delle acque albulee e trattamenti rilassanti. Distanza da Valmontone 30 Km circa. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto J.

K – ANAGNI

Questa graziosissima città Papale che  meriterebbe maggior considerazione da parte dei turisti è un interessante sito da visitare. Tutti sanno che nella ” Città dei Papi” è avvenuto lo storico episodio dello “schiaffo di Anagni“ che ha caratterizzato la storia di Roma delle sue guerre di potere e delle famiglie nobili romane in epoca medioevale. Molte le cose da vedere, oltre al bellissimo centro storico, tra cui la cattedrale di Anagni e la sua cripta, ribattezzata dagli storici d’arte, la Cappella Sistina del 200. Distanza da Valmontone 30 Km. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto K.

L – SUBIACO

Subiaco è senza ombra di dubbio la capitale del cattolicesimo per i monaci benedettini. Qui San Benedetto fondò ben 12 monasteri e coniò il motto “ora et labora”. Dei 12 Monasteri ne restano 2, quello di San Benedetto e di Santa Scolastica. In entrambi è possibile recarsi e farsi guidare al loro interno da una guida. Vi troverete capolavori artistici, biblioteche di antichi libri trascritti a mano, tanta storia e tante leggende da ascoltare. Nel monastero di Santa Scolastica viene conservata la prima macchina per stampare libri italiana. Distanza da Valmontone 30 Km. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto L.

M – I GIARDINI DI NINFA

Proclamato dal New York Times, come il giardino più bello del mondo il giardino di ninfa si trova appunto a Ninfa, una frazione di Cisterna di Latina. Al suo interno, tra ruderi e resti archeologici, centinaia di piante provenienti da ogni parte del mondo convivono grazie ad un sistema di canalizzazione delle acque che permette ad ogni pianta di avere il clima ideale per crescere e prosperare. Curiosità: qui le pante crescono 10 volte più veloci rispetto ad altre zone. Distanza da Valmontone 40 Km. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto M.

N – FIUGGI

Fiuggi, cittadina dal passato nobile è stata fino a qualche anno fa, frequentatissima per le Terme di San Bonifacio. Oggi (nel 2016) le terme sono chiuse, ma rimane il fascino di una cittadina a misura d’uomo, molto gradevole per passeggiare in completo relax. Distanza da Valmontone 35 Km. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto N.

O – ZOOMARINE

È il Parco dei divertimenti acquatico e naturalistico più affascinante. Lo Zoomarine non è solo un luogo per divertirsi tra piscine, scivoli e battaglie d’acqua. Grazie all’impegno profuso verso il mondo degli animali è un’occasione per entrare a contatto con essi in maniera educativa, per grandi e piccini. Le famiglie che si recano a Zoomarine per una vacanza hanno sempre feedback positivi. Per cui se cercate una giornata di divertimento o di relax con le sue fantastiche piscine non esitate ad visitarlo. Distanza da Valmontone 70 Km. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto O.

P – SEGNI

Segni… ecco un’altra località che meriterebbe di essere conosciuta più approfonditamente. Segni ebbe un passato glorioso al tempo dei romani. Divenne Civitas e qui si coniavano le monete d’argento per l’impero romano. Tra i motivi che devono spingere a venire qui, l’aria buona, il relax e le mura poligonali con i resti delle porte in stile miceneo ancora intatte. Distanza da Valmontone 23 Km. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto P.

Q – GENAZZANO

Genazzano fa parte dei quei paesi poco conosciuti ma che custodiscono tantissime cose da vedere. Già solo il centro storico, che si snoda lungo un crinale di tufo, merita la visita. Se a questo aggiungiamo testimonianze storiche di livello assoluto come il Castello Colonna, il Ninfeo Bramante, la piccola Chiesa di Santa Croce e  le sue chiese, ecco che una visita, se capitate da quelle parti, dovete proprio farla. Molti anche gli eventi che vi si svolgono, tutti di livello assoluto. Tra i tanti citiamo l’Infiorata (entrata nel 2012 nel libro del Guinness del primati per l’infiorata di soli petali, senza interruzioni, più grande del mondo) a inizio Luglio ed il Palio di Brancaleone (che nacque proprio a Genazzano) a fine Giugno. Da assaggiare: gnocchi a coa de sorica, ciambella genazzanese e barachìa. Distanza da Valmontone 6 km. Mezzo consigliato l’autobus di linea o l’automobile. Segnaposto Q.

R – OLEVANO ROMANO

Olevano Romano fu meta (e lo è in parte ancora) del Grand Tour dei rampolli delle famiglie benestanti europee, che qui venivano ad affinare la loro tecnica pittorica. Anton Koch stesso, prese in sposa una donna di Olevano e qui rimase. A memoria di questo vi è il Museo della Pittura Paesaggistica dell’800 che conserva stampe ed acqueforti dell’epoca. Ad Olevano farà piacere una buona degustazione di vino cesanese doc (che qui viene prodotto con successo e soddisfazione) e di prodotti tipici. Il centro storico, in stile medievale, è davvero suggestivo. Da non perdere la Sagra del Vino Cesanese che si tiene tradizionalmente a fine agosto. Distanza da Valmontone 14 Km. Mezzo consigliato l’autobus di linea o l’automobile. Segnaposto R.

S – CASTELLO DI LUNGHEZZA

Il Castello di Lunghezza è un luogo dove portare i vostri bambini alla scoperta di un mondo magico: Il Fantastico Mondo del Fantastico. Qui, i personaggi delle fiabe, personaggi di fantasia e supereroi vi attendono in carne ed ossa per farvi passare una giornata indimenticabile. Consigliato per famiglie con bambini piccoli. Distanza da Valmontone 33 Km. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto S.

T – VIVERE L’ANIENE

Più che un luogo è un’esperienza. Si trova a Subiaco, sulle rive del fiume Aniene. Grazie a “Vivere l’Aniene” è possibile fare tutta una serie di attività immersi nella natura. Dalla Canoa al Kayak, Trekking e Rafting, Nordic Walking, Survival, Orientereeng, Canyoneeng e tanto altro. Praticabile anche per le famiglie con bambini. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto T. Distanza da Valmontone 32 Km. Per maggiori info cerca su www.viverelaniene.com.

U – FLYING IN THE SKY

Flying in the Sky, il volo dell’angelo più lungo del mondo. Sospesi sul vuoto ed appesi ad una corda d’acciaio, per 2,2 Km sarete lanciati in velocità con punte di 150 Km/h. L’attrazione si trova a Rocca Massima (LT). È possibile fare voli singoli o di coppia. Sul posto troverete tutto l’occorrente per lanciarvi da lassù, per seguire in volo la rotta del falco pellegrino. Mezzo consigliato l’automobile. Segnaposto U. Distanza da Valmontone 30 Km. Per maggiori info cerca su www.flyinginthesky.it.

VALMONTONE AL CENTRO DI TUTTO! 

Come avete potuto constatare, nel raggio di una media di 30-40 Km c’è un mondo da scoprire. Il vantaggio di alloggiare a Valmontone e dintorni è quello di essere al centro di tutto, ovvero di avere tutte le località, più o meno alla stessa distanza. Così viaggiare è davvero qualcosa di speciale.

                                                     SCARICA LA PIANTINA SCOPRI IL  LAZIO

 

Scopri il Lazio è un progetto di Valmontone Family Welcome per la tua vacanza intrisa di storia, archeologia, tradizioni, paesaggi, emozioni e cultura anche enogastronomica nel territorio del Lazio


  • -

trekking vicino roma

Tags : 

Trekking vicino Roma:

passeggiare nel Lazio

“Riprendere il rapporto con la natura, gite naturalistiche nel Lazio, trekking ed  escursioni  a piedi nel lazio per sentire il respiro della natura entrare dentro. Un rapporto incredibile genuino e naturale che arriva al cuore e prende l’anima come nessun altro elemento sa fare. E’ il territorio  denso di racconti antichi che permette di vivere esperienze uniche intrise di storia e misteri che risalgono alle origini dell’uomo…indimenticabile “

trekking vicino roma

IL LAZIO DA SCOPRIRE PASSEGGIATE E NON SOLO

Il Lazio come palestra naturale e sensoriale. 
E’ possibile allenarsi senza pesi e attrezzi? Scopriamolo con il personal trainer Michele e con Federica.

Siamo a pochi a pochi chilometri da Valmontone e il paesaggio intorno  non ha nulla a che fare con una classica palestra dove si pratica fitness.
Scendo dalla macchina e la mia attenzione viene immediatamente catturata da un cartello. È l’indicazione che cercavo. Recita: “Da qui iniziano le passeggiate fitness”. Davanti a me si palesa un piacevolissimo sentiero che si addentra in un boschetto. Incuriosita respiro a pieni polmoni. In un luogo così viene naturale iniziare a muoversi, fare un po’ di jogging, allenare i muscoli.

E’ incredibile come si possa passare da un paesaggio cittadino con la veduta del parco Rainbow Magicland si passi ad addentrarsi nell’interno di un luogo interamente coperto di vegetazione a tu per tu con la natura.

Tutta presa dal mio desiderio di movimento quasi non mi accorgo che Michele mi ha raggiunta. Sarà il mio personal trainer e guida nel percorso della mia personale palestra all’aperto. L’ho conosciuto qualche mese  fa nella palestra in cui lavora come personal fitness trainer, dentro un ambiente ristretto quasi soffocante e quasi di sfuggita ed è la prima volta che lo incontro fuori. Percepisco subito un’energia diversa, credo sia monto più a suo agio  all’aperto. “Sai io adoro allenarmi a stretto contatto con la natura, con la mente libera che spazia all’aperto mentre mi godo il paesaggio intorno ” mi dice subito, come se avesse letto nella mia mente 🙂

Immagino che per lui sia naturale trovarsi in questo ambiente segue spesso percorsi di trekking fa arrampicate. Insomma, è di quei tipi che non stanno mai fermi. E soprattutto sa sfruttare le innumerevoli opportunità che può offrire la nostra terra , assaporando ogni singolo attimo nella vita per i valori che veramente valgono e in questo modo vive il respiro della nostra terra.  Oggi ho scoperto che  bastano infatti pochi minuti per allontanarsi dai centri abitati e ritrovarti in una palestra naturale ma a misura d’uomo coperta interamente dal verde; che tu abbia voglia di allenarti intensamente o di fare solo una semplice e tranquilla passeggiata è come attraversare un mondo parallelo.

Contadino per un giorno

Durante il nostro allenamento Michele mi ha raccontato che la palestra naturale non finisce mai così quando è stato contadino per un giorno. E’ qualcosa di molto diverso da un freddo macchinario impolverato che trovi nelle palestre perché ha il calore della vita reale e tutta la storia della fatica e delle ricompense che ti da lavorare la terra. La giornata che ha trascorso tempo fa con un contadino in una piccola frazione qui vicino lo ha lasciato con molti feedback positivi ed è un’esperienza che vuole riprovare. – Sostiene che ciò che per un contadino è un lavoro quotidiano per lui ha significato un allenamento diverso dal solito. -“Ho allenato il mio corpo svolgendo dei lavori utili – mi racconta Michele –. Abituato a vivere in città, mi sono avvicinato per la prima volta alla realtà contadina”. Pur conoscendo un po’ la vita campagna, mi stupisco ogni volta di come può essere intensa una giornata trascorsa lavorando in una fattoria. – Sai all’inizio è stato solo per scommessa.- mi racconta- Un mio amico mi aveva detto che è facile allenarsi con gli attrezzi moderni e non come facevano i contadini di una volta che si facevano i muscoli lavorando duramente. – È stato un esperimento ma devo dire che aveva ragione. Volevo capire la differenza tra chi allena i suoi muscoli per tenersi in forma e chi invece li allena inconsapevolmente svolgendo il suo lavoro quotidiano.- Sono esperienze che lasciano il segno in maniera positiva per chi ama la propria terra e si confronta con la natura circostante.

UN PERCORSO DI TREKKING NEL LAZIO CHE PARTE DA VALMONTONE 

trekking vicino roma

IPOTECA LE TUE PASSEGGIATE NEL LAZIO A CONTATTO CON LA NATURA E SOGGIORNA A VALMONTONE

Oggi abbiamo visto come è possibile fare palestra in modo naturale e nello stesso tempo ricreare un proprio personale rapporto con la natura che ci circonda. Vediamo come scoprire il Lazio avendo come base la città di Valmontone e la sua vastissima rete di strutture ricettive.  Scarica la piantina  con l’elenco dei posti da visitare vicino Roma, e soggiornare a Valmontone che ha una posizione strategica importantissima perché si trova al centro di tutti i luoghi segnalati. La lista è comodissima  per pianificare il vostro viaggio alla scoperta della meravigliosa campagna romana,delle colline laziali, dei parchi divertimento e Roma la capitale. 

     

VALMONTONE AL CENTRO DI TUTTO! 

Come avete potuto constatare, nel raggio di una media di 30-40 Km c’è un mondo da scoprire. Il vantaggio di alloggiare a Valmontone e dintorni è quello di essere al centro di tutto, ovvero di avere tutte le località, più o meno alla stessa distanza. Così esplorare il Lazio e la natura è davvero qualcosa di speciale.

                                                     SCARICA LA PIANTINA SCOPRI IL  LAZIO

trekking vicino roma

 

trekking vicino roma

Scopri il Lazio è un progetto di Valmontone Family Welcome per la tua vacanza intrisa di storia, archeologia, tradizioni, paesaggi, emozioni e cultura anche enogastronomica nel territorio del Lazio


  • -

cosa vedere nel Lazio: flying in the sky

Tags : 

Cosa vedere nel Lazio

flying in the sky 


Flying In The Sky

 

Flying In The Sky


Il volo del falco pellegrino vi proietta ad una quota di 730 metri con una velocità media di 120 km/h che raggiunge un massimo di 150 Km/h percorrendo un cavo ad estensione di 2250 metri. La quota di arrivo è di 315 metri, raggiungendo un’altezza massima di 310 metri da terra e si atterra su una rampa in assoluta sicurezza.

Si tratta di un percorso sviluppato su una struttura a fune aerea che si trova a Rocca Massima Flying in the Sky permette a tutti famiglie con bambini e coppie di provare la sensazione di volare come un falco pellegrino attaccati a una fune d’acciaio in tutta sicurezza dove si può godere di un panorama che spazia dalle coste laziali ai colli albani fino ai monti abruzzesi con uliveti, zone carsiche, planando alle pendici del Monte Sant’Angelo, la culla del Falco Pellegrino.

Navetta inclusa all’arrivo per ritornare al punto di partenza. È richiesto un abbigliamento comodo.

L’attrezzatura è inclusa nellìattarzione: imbragature per voli singoli e doppi, ganci e tutto il necessario per una discesa in tutta sicurezza.

Adatto anche ai bambini, peso minimo richiesto per accedere al volo 40 kg. Peso massimo consentito per il volo doppio: 150 kg.

Gli orari possono variare in base alla stagione e al clima.

 

Flying In The Sky


 

Flying In The Sky

 

 

Flying In The Sky è un progetto operativo di  Franco Cianfoni, diviene operativo nel settembre del 2014. L’impianto ha il primato di essere il più lungo al mondo con i suoi 2250 metri di cavo ad estensione unica, con una velocità massima di oltre 150 km/h ed è il sedicesimo realizzato in vari paesi nel mondo, il terzo in Italia.

Condizioni di utilizzo dell’attrazione:

  • I minori di 18 anni possono effettuare il volo solo se accompagnati da un adulto o in coppia
  • Il peso minimo per il volo singolo è di 40 Kg, il massimo è di 120 kg
  • Il peso massimo per il volo in coppia è di 150 kg complessivi
  • La differenza di peso tra le due persone che effettueranno il volo in coppia può essere al massimo di 40 Kg
  • E’ obbligatorio presentarsi con abbigliamento comodo e scarpe chiuse
  • Sarà possibile effettuare il video del proprio volo con la nostra attrezzatura (GoPro) al costo di € 10,00. Se si usa la propria attrezzatura è necessario un attacco GoPro al costo di € 5,00
  • In caso di problemi personali o di salute è possibile cambiare la data del volo con un preavviso di almeno 7 giorni dalla data prenotata.
  • Chiamando la biglietteria potrete trovare una nuova data in cui volare con Flying in the Sky.
  • La prenotazione effettuata non è in nessun caso rimborsabile.
  • Prima di procedere all’acquisto assicurati di leggere attentamente

Flying in the Sky è una struttura a fune area che consente di volare attaccati ad una salda corda d’acciaio in assoluta sicurezza e avendo la possibilità di godere del bellissimo panorama offerto dalle coste laziali, dai colli albani e dai monti abruzzesi. Flying in the Sky è un’esperienza unica ed emozionante che saprà soddisfare tutti gli amanti del brivido e dell’adrenalina.

Il volo si effettuerà ad un’altezza di  310 metri partendo da una quota di altezza massima di 730 metri per giungere ad una quota di arrivo di 315 metri; il percorso da brivido correrà sulla fune per una lunghezza di 2250 metri ad una velocità massima di oltre 150 km orari.

A tutti i coraggiosi volatori verrà fornita l’attrezzatura completa per effettuare il volo in tutta sicurezza; imbragature, ganci e tutto quanto il materiale necessario consentiranno di godersi l’esperienza in piena tranquillità concentrandosi solo sul turbinio di emozioni che si sta vivendo.

Come arrivare a Rocca Massima
IN AUTO Da Nord – Uscita A1 Valmontone, direzione: Artena – Giulianello – Rocca Massima

Da Sud – Uscita A1 Anagni – Fiuggi T., direzione: Gavignano – Segni – Rocca Massima

Da Roma – Via Appia, direzione: Albano – Genzano – Velletri – Rocca Massima

Da Roma – SS Pontina, direzione: Cisterna – Cori – Rocca Massima

IN TRENO

sconsigliato  consigliato venire in auto per la non facile gestione dei trasporti pubblici nell’area.

Flying In The Sky

Scopri il Lazio è un progetto di Valmontone Family Welcome per la tua vacanza intrisa di storia, archeologia, tradizioni, paesaggi, emozioni e cultura anche enogastronomica nel territorio del Lazio


  • -

curiosità del Lazio

Tags : 

Curiosità del Lazio 

il mondo contadino

“Il territorio  ha plasmato la gente di questi luoghi e la natura ne ha segnato i ritmi: nelle valli trascorre la vita contadina fatta di semplicità, amore per la natura e genuinità; all’ombra della capitale, tra pendii scoscesi, campi coltivati e pascoli sterminati, le giornate sono scandite dal sorgere del sole che chiama al lavoro; la sera, dopo la fatica nei campi, si ripercorrono le tradizioni  gustando piatti tipici, giocando a carte e cantando canzoni:  la vita nelle fattorie  non conosce stress: uguale nei secoli, segue il ritmo delle stagioni, nel rispetto della della natura”

IL LAZIO DA SCOPRIRE: MATRIMONIO CONTADINO

Il paesaggio del Lazio è estremamente variegato.  Esiste però un filo conduttore che unisce queste realtà apparentemente così diverse e contrastanti: l’agricoltura e il legame con la natura, che hanno disegnato il paesaggio e contribuito a mantenere vive le tradizioni più genuine, come quella di sedersi intorno a un vecchio tavolo di legno per gustare formaggio e vino.

Scopriamo il Lazio a misura d’uomo con le sue tradizioni, usi e costumi di una volta che si tramandano nel tempo e  che dimostra l’importanza che gli abitanti danno alla tipicità e alla regionalità.

Una storia di fatica 

La passione di essere un contadino è parte integrante dell’amore per la propria regione e il desiderio di preservare le antiche tradizioni che si perdono nelle storie di famiglia fin dai tempi antichi. Storia di mezzadri, di povertà e di fatica che hanno tessuto le radici di quello che siamo ora e che quindi sono parte integrante del nostro DNA sempre teso alla salvaguardia del patrimonio vegetale e di quello animale. Una vita quella del contadino che spesso rappresenta una grande sfida quotidiana e che si riflette a volte nel lavoro fatto  in condizioni onerose. Ma le difficoltà non riescono a vincere il forte legame che unisce i contadini alla loro terra e alla loro regione, anzi, quasi rafforza il loro senso di appartenenza: anche se sono molti quelli che decidono di andarsene la sfida fa parte dell’essere umano e ci rende la consapevolezza che la fatica e l’impegno sono le vere ragioni delle soddisfazioni nella vita.

Vacanze in b&b

Per molti la possibilità di ospitare turisti in b&b  è diventata anche una ulteriore fonte di sostentamento. Nella regione anche a  seguito della costruzione del parco Rainbow Magicland e il vicino Outlet l’ospitalità data alle famiglie in visita ai parchi divertimento garantisce agli abitanti un reddito ulteriore e permette ai turisti di vivere a diretto contatto con il mondo contadino e di assaggiare le specialità regionali in un ambiente tradizionale e genuino. Sono molte le strutture b&b improvvisatesi e che offrono vacanze che permettono ai turisti in visita di scoprire in prima persona la vita dei contadini. Molti di loro possono assistere a volte a delle vere feste come accade quando ci sono gli sposi che magari salgono su un trattore; l’evoluzione moderna del matrimonio effettuato su un carro trainato dai buoi.

La maggior parte delle coppie che decidono di convolare a nozze, scelgono come stagione quella più calda. Non era così in passato, perché si usava celebrare il matrimonio, in inverno perché l’estate era dedicata al lavoro nei campi;  i giorni di lavoro erano quindi preziosi e non si potevano sprecare.

Il matrimonio contadino era prassi frequente nel passato con delle bellissime coreografie risalenti ai primi  del Novecento ed è rimasto in uso comune almeno fino agli anni Settanta, per poi scomparire nel dimenticatoio. Esistono però varie ricorrenze come la festa del matrimonio contadino che è stata celebrata a Gavignano insieme alla  XIII Sagra dei Maccaruni con abiti e accessori usati tra  il ’700 e ’800” e dalla rievocazione storica del “Matrimonio Contadino”grazie al lavoro certosino presentato al Palazzo Baronale e derivato da un’attenta ricerca del Prof. Piero Capozi nell’Archivio Storico di Gavignano, nell’archivio Notarile Mandamentale e nell’ archivio Storico Innocenzo III di Segni, sono state approfondite anche attraverso l’abbigliamento, tutte le varie differenze  esistenti tra i vari ceti e ruoli sociali, offrendo uno spaccato di vita contadina dell’epoca

Per l’occasione vengono “rispolverati” gli abiti tradizionali, custoditi con cura, e tutto viene ricostruito come era un tempo. 

Proviamo ad immaginare un matrimonio contadino nel Lazio d’epoca… il corteo nuziale è formato dagli sposi, dai genitori, dai testimoni, dagli amici e conoscenti. Ognuno ha un abito indicante il rango. I vestiti sono un’esplosione di colori, piume, coccarde, nastri, ricami, catene e spille.
Dopo la cerimonia è ora della festa e del sontuoso banchetto nuziale, con ben quindici portate. Come torta nuziale vi è un dolce tipico. dopo il taglio della torta si aprono i balli di cui uno è di buon auspicio. Alla fine tutto finisce a tarallucci e vino…….una giornata di emozioni indimenticabili resa memorabile nel tempo dall’allegria e la passione per la semplicità.

trekking vicino roma

IPOTECA LE TUE PASSEGGIATE NEL LAZIO A CONTATTO CON LA NATURA E SOGGIORNA A VALMONTONE

Oggi abbiamo visto come funzionava il matrimonio contadino e quanta passione e calore c’è nel Lazio tutto da vivere e sentire dentro di se.  Vediamo come scoprire il Lazio avendo come base la città di Valmontone e la sua vastissima rete di strutture ricettive.  Scarica la piantina  con l’elenco dei posti da visitare vicino Roma, e soggiornare a Valmontone che ha una posizione strategica importantissima perché si trova al centro di tutti i luoghi segnalati. La lista è comodissima  per pianificare il vostro viaggio alla scoperta della meravigliosa campagna romana,delle colline laziali, dei parchi divertimento e Roma la capitale. 

     

VALMONTONE AL CENTRO DI TUTTO! 

Come avete potuto constatare, nel raggio di una media di 30-40 Km c’è un mondo da scoprire. Il vantaggio di alloggiare a Valmontone e dintorni è quello di essere al centro di tutto, ovvero di avere tutte le località, più o meno alla stessa distanza. Così esplorare il Lazio e la natura è davvero qualcosa di speciale.

                                                     SCARICA LA PIANTINA SCOPRI IL  LAZIO

trekking vicino roma

 

trekking vicino roma

Scopri il Lazio è un progetto di Valmontone Family Welcome per la tua vacanza intrisa di storia, archeologia, tradizioni, paesaggi, emozioni e cultura anche enogastronomica nel territorio del Lazio


  • -

cosa vedere nel Lazio: il villaggio bushi adventures Roma

Tags : 

Cosa vedere nel Lazio

il villaggio bushi adventures Roma 

Villaggio-Bushi- roma

Nuove avventure vi aspettano al  Villaggio Bushi Adventures un nuovo parco acrobatico realizzato in altezza tra gli alberi nel parco di Veio dove storia e avventura si fondono per affrontare percorsi di diverse altezza e difficoltà adatti a bambini, ragazzi e adulti.

Situato a 20 minuti da Roma vicino alla riserva naturale del Vejo il parco Bushi Adventures è ideale per vivere dei momenti indimenticabili insieme a tutta la famiglia. E’ infatti possibile misurarsi  in percorsi che offrono fantastiche passerelle Himalaya Vincolate, Ponti Nepalesi. Ponti di Liane. Ponti con Rete a “V”, Ponte Tibetani, Zip Line Orizzontali, Passerelle con Assi, che metteranno alla prova l’  equilibrio, velocità, capacità di superare gli ostacoli e la voglia di avventura!

Molto avvincente anche l’uscita in notturna ( che va prenotata) o addirittura organizzare li una festa di compleanno.

hotel valmontone contattiHarf consiglia: un parco avventura è l’ideale per coinvolgere tutta la famiglia e vivere dei splendidi momenti insieme perché mette in risalto tutta la competitività dei bambini che possono così misurarsi con i loro genitori e vivere l’unione familiare divertendosi.

Dopo il divertimento sarà possibile noleggiare barbecue per una fantastica grigliata.

 

Oltre ai percorsi acrobatici ci si può rilassare e fare e passeggiate nell’incantevole scenario del parco di Veio e respirare l’aria 2 etrusca” oppure praticare insieme il tiro con l’arco,  fare passeggiate con pony.

questa è la mappa completa del parco.

villaggio bushi piantina

L’avventura comincia con  giochi sospesi tra gli alberi, camminando tra passerelle, ponti tibetani e tirolesi mozzafiato alte fino a 70 metri di altezza, ovviamente nella  massima sicurezza e con l’assistenza di personale qualificato. Nei percorsi ludico-sportivi, si mette alla prova il proprio equilibrio, la velocità, la capacità di superare ostacoli e la voglia d’avventura .

I percorsi sono adatti a tutti: dai più piccini agli adulti più temerari, dai gruppi scolastici alle associazioni, dalle famiglie con bambini ai gruppi di amici. Nel parco è  possibile fare:

  • Percorsi Acrobatici
  • Barbecue
  • Aree pic-nic gratuite
  • Punti di ristoro
  • Piscina
  • Scuola di tiro con l’arco
  • Passeggiata sul Pony o in calesse
  • Gite scolastiche

Alcuni percorsi sono fortemente adrenalinici e grazie alla conformazione del territorio si sviluppano su grandi altezze e dislivelli naturali. I  percorsi per bambini, per ragazzi e adulti sono divisi in base ad altezza ed età del partecipante.
Infine per i più piccoli è presente il percorso piccolo marines (gratuito)  accessibile dai 3 ai 5 anni di età.
Si accede ai percorsi con dispositivi di protezione obbligatori (dispositivi di protezione) dai 4 anni di età e i 110 cm al polso alzando il braccio sopra la testa.
Per i bambini Dai 4 ai 7 anni i genitori dovranno essere presenti e seguire i bambini da terra durante il loro percorso.
I percorsi ragazzi sono accessibili solo se si superano i 150 cm al polso alzando il braccio sopra la testa e gli 8 anni di età.
I percorsi adulti sono accessibili per chi  supera i 160 cm al polso alzando il braccio sopra la testa e i 12 anni di età.

Scopri il Lazio è un progetto di Valmontone Family Welcome per la tua vacanza intrisa di storia, archeologia, tradizioni, paesaggi, emozioni e cultura anche enogastronomica nel territorio del Lazio


  • -

Cassino adventure rafting

Tags : 

Cassino adventure rafting

 cassino adventure rafting

Nuove strepitose avventure con il  rafting con discesa fluviale, un affascinante sport che si pratica a bordo di un un gommone inaffondabile e autosvuotante da cui prende il nome  “raft”. Durante la discesa, tutto l’equipaggio, composto da un minimo di 4 fino ad un massimo di 6 componenti, governa il raft grazie alle pagaie e ai comandi della guida.

Un’avventura da vivere tutta famigliare o tra amici ovviamente in tutta sicurezza a Cassino dove potrete tra l’altro visitare anche l’abbazia e i luoghi della guerra immergendovi in un contesto di storia e divertimento affrontando le le discese Rafting e i corsi di Canoa e Kayak di Cassino Adventure; godendo oltretutto di uno scenario incantevole: le acque del fiume Gari e delle Terme Varroniane.

Prima di affrontare le discese verrà fatta una lezione teorica preliminare dove vengono spiegate le regole fondamentali di conduzione e tutti gli accorgimenti per garantire la massima sicurezza durante la discesa, oltre a tutte le informazioni e gli aneddoti storico-culturali legati al territorio circostante.

L’esperienza  sarà completa di :

  • casco regolare omologato
  • salvagente certificato CE ISO 12402-5
  • giacca impermeabile rivestita in PU
  • pagaia

hotel valmontone contatti

Harf consiglia:  portatevi un cambio asciutto (per chi volesse usufruire delle docce sono messe a disposizione le strutture di Parco delle Terme Varroniane) e un paio di scarpe di ricambio (le scarpe da scoglio sono le ideali per l’attività)

La durata complessiva della discesa e della lezione teorica è di un’ora e mezza sono inclusi attrezzatura, trasferimenti, iscrizione e assicurazione inclusi.

Cassino Adventure – Centro Rafting e Canoa

Situato a Cassino, nato dall’iniziativa  di un gruppo di giovani atleti esperti  nel mondo canoistico,  il centro rafting e canoa propone un’ampia scelta di emozionanti attività sportive sulle acque del fiume Gari e delle Terme Varroniane, dal rafting e canoa, al kayak, supervisionati da uno staff di atleti professionisti che, armati di una forte passione, guidano i partecipanti in escursioni alla scoperta di paesaggi mozzafiato, sempre in assoluta sicurezza con attrezzatura sportiva in dotazione.

Una nuova simpatica e utile iniziativa per la promozione del territorio del Lazio, di Cassino e di Montecassino e della natura incontrastata che domina tutto il  il territorio del fiume Gari e delle Terme Varroniane.

Si tratta di un’attività per tutti da vivere con amici o in famiglia  con i bambini ma anche una divertente esperienza di coppia assolutamente da provare  per chi cerca l’emozione giusta!

L’esperienza viene garantita in completa sicurezza e alla partenza, le guide si occuperanno della formazione dell’equipaggio.

Sarete completamente circondati dalla natura in pieno relax, immergendovi  nei colori incantevoli del paesaggio del fiume Gari e delle Terme Varroniane.

Buon divertimento .

Scopri il Lazio è un progetto di Valmontone Family Welcome per la tua vacanza intrisa di storia, archeologia, tradizioni, paesaggi, emozioni e cultura anche enogastronomica nel territorio del Lazio